Montezemolo felice starter della 24 Ore di Le Mans

montezemolo

C'è stato uno starter d'eccezione per la 24 Ore di Le Mans. A dare il via alla settantasettesima edizione della più antica e prestigiosa corsa di durata, che si chiuderà alle 15 di oggi, è stato il Presidente della Ferrari Luca di Montezemolo, invitato dall'ACO per celebrare il sessantesimo anniversario della prima vittoria assoluta di una vettura di Maranello, ottenuta dalla 166 MM di Luigi Chinetti e Lord Selsdon nel 1949.

Insieme a Montezemolo c'erano il Primo Ministro francese François Fillon e il Presidente dell'ACO Jean Claude Plassart. Prima della partenza Luca di Montezemolo ha percorso tutta la griglia per salutare i partecipanti, soffermandosi in particolare con i piloti che gareggiano con le dieci 430 GT partecipanti, che fanno della Ferrari la marca più rappresentata in questa edizione.

Salutato calorosamente dal pubblico che ha più volte scandito il suo nome, Montezemolo si è anche esibito nel lancio di alcuni cappellini verso gli spettatori.

"Sono molto onorato di aver avuto la possibilità di dare il via a questa gara stupenda, che rappresenta l'essenza di quello spirito di competizione che tanto amiamo alla Ferrari - ha dichiarato Montezemolo prima di lasciare Le Mans - E' stata una grande emozione essere qui e conserverò con grande piacere il vessillo che ho sventolato alla partenza come ricordo di una bellissima giornata".

A Montezemolo è stata infatti consegnata la bandiera francese contraddistinta dalla data, una consuetudine riservata a chi dà il via alla corsa.

Via | Press Ferrari

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: