On board camera sull'Audi R10

Audi R10 Le Mans


Se mi dite che il suono emesso dal TDI Power era emozionante, io, io, io non so più che dire. Sull'impiego della tecnologia non discuto, è una sfida vinta, lanciata già molto tempo fa e che si può ritenere conclusa con il successo ottenuto a Le Mans. Ma quello che non mi va giù è il suono, non c'è, neanche a dire che sia cupo, nulla, non si avverte, è una grattugia che gira basso e che priva lo spettatore, così come il pilota, di una buona fetta di emozione. Forse il progresso porterà a motori più sonori, ma che timbro avranno? E' un particolare non di dettaglio, personalmente è l'aspetto che mi ha più impressionato quando sono entrato per la prima volta in autodromo. E se i "casi Monza" continueranno a fioccare ed i motori elettrici sbarcheranno sui circuiti, immagino che dovremo abituarci ad ascoltare il rotolamento delle ruote ed i fischi delle pinze, chissà che non riservino un fascino finora passato inosservato.
Intanto ecco un veloce passaggio on board sulla R10.


  • shares
  • Mail
34 commenti Aggiorna
Ordina: