Formula 1: l'ACEA spalleggia la FOTA



La schermaglia tra la Fia e la Fota continua, un confronto che poco centra con lo sport, ma centra invece con il potere politico ed economico, a spalleggiare i costruttori ribelli adesso è anche l’ACEA, l’associazione dei costruttori europei.

L’ACEA ha preso posizione dichiarando con un documento: “L’ACEA ritiene che la FIA ha bisogno di una gestione modernizzata e trasparente sia nei processi sia nei processi elettivi affinché le voci dei propri membri, del mondo dell’automobilismo sportivo e dei motoristi siano adeguatamente rappresentate. La ACEA sostiene le attività e gli obiettivi della FOTA (Formula One Teams Association) per regole comuni che assicuri la sostenibilità economica dei team attraverso la riduzione dei costi, ma anche con la finalità di offrire uno sport attraente per il pubblico di tutto il mondo.

Se non ci sarà accordo su tali obiettivi BMW, Ferrari, Mercedes, Renault e Toyota insieme agli altri team sono decisi a trovare un modo alternativo per praticare questo sport in un modo che offre chiarezza, certezza delle regole e di amministrazione, e una giusta allocazione di risorse per le squadre in competizione”.

Si tratta di un segnale forte lanciato alla federazione, speriamo che dia i suoi frutti, e che aiuti a trovare un accordo.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: