GT Open Estoril: Montermini-Bastos vincono a sorpresa in Gara 1


Prima gara piena di colpi di scena all'Estoril nell'International GT Open. La nuovissima Ferrari 430 GT2 Edil-Cris, affidata a Ruberti e Bobbi, domina a partire dalla pole, e ritorna facilmente in testa dopo il cambio pilota ma viene tradita da una gomma e deve accontentarsi del settimo posto. L'altra "solita sospetta", vale a dire la Ferrari 430 GT2 Playteam di Pierguidi e Bartyan si era invece messa "fuori gioco" nelle prime fasi andando contro la fiancata della Mosler MT900R del team GTA, in quel momento al quarto posto.
Non mancano contatti, errori e problemi tecnici anche per gli altri protagonisti, come ad esempio Gardel e Lambertini (Ferrari 430 GT2 GPC), Cressoni e Rota (Ferrari 360 GT2 Edil Cris), Roda e Mowlem (Porsche 911 GT3 GT2 Autorlando), Euser e Cristovao (Marcos LM600 GT2 Marcos Racing).

Chi non fa errori sono invece Pedro Bastos e soprattutto Andrea "120%" Montermini (foto in basso), che pur dovendo sopperire alle minori prestazioni della loro Ferrari 360 GT2 (in confronto alle 430), riescono ad emergere in testa dalla "battaglia", davanti a Ni Amorin e Manuel Giao, da questa gara al volante di una Ferrari 360 GT2 della Playteam. Solo terza la migliore delle Ferrari 430 GT2, ossia la vettura della RSV affidata a Peter Sundberg e Domingo Romero, mentre la Mosler MT900R della GTA (Aicart-Guerrero) riesce a risalire fino alla quinta piazza, dietro alla Porsche 911 GT3 GT2 della Drivex (Burgueno-De Castro). Gli unici piloti Mosler ad avere buone prestazioni nel Campionato sono così i soli a guadagnare qualcosa in termini di classifica, portando il loro distacco dai leader Pierguidi e Bartyan da 9 a 5 punti (36 contro 31).
In GT3 sono ancora Zonca e Belicchi (Dodge Viper Racing Box) a prevalere, davanti alle Aston Martin DB9S della BMS Scuderia Italia, affidate a Malucelli-Zani e Groppi-Seiler, secondi e terzi di classe, nell'ordine. Le posizioni assolute conquistate da questi tre equipaggi vanno dalla 13esima in poi. Stefano "pane al pane" Zonca e Andrea "Rambo" Belicchi consolidano così la loro leadership in una classifica che vede ancora i compagni di team Cioci e Perazzini (quarti di classe in questa gara) come i concorrenti più pericolosi.
Poca fortuna, nella gara riservata alle GTB (Ferrari, Porsche e Marcos ex-Cup), per le Ferrari 360 Challenge del team Giudici.
Gara 2 verrà trasmessa da Eurosport2 alle 18.30 di oggi.


  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: