F1, Trulli si prepara alla tappa del Nurburgring

jarno trulli

Il settimo posto conseguito in Gran Bretagna, dopo la partenza dalla seconda fila, non ha soddisfatto Jarno Trulli, che sperava in un risultato più luminoso. La Toyota non si è rivelata all'altezza delle aspettative e questo potrebbe costituire fonte di preoccupazione in vista del prossimo appuntamento.

Ma per il Gran Premio di Germania sono attese delle novità che potrebbero migliorare la situazione, agevolando un esito diverso. I manager dell'azienda nipponica ci tengono a ben figurare, anche per un motivo "sentimentale": il circuito che ospiterà la prossima sfida sorge a poca distanza dalla sede operativa europea, dove nascono le sue monoposto. Sugli spalti ci saranno quindi molti dipendenti.

Trulli sente il dovere di gratificarli: "Sono italiano, quindi la mia gara di casa resta il GP di Monza. Come membro della squadra Toyota, devo dire che anche quella del Nurburgring è una gara dal sapore particolare per me, perché il circuito sorge vicino alla factory di Colonia. Molti lavoratori del team saranno presenti all'appuntamento.

E' un evento che il mio compagno di squadra tedesco Timo Glock vivrà con molta emozione. Vogliamo fare bene. E' bello poter vedere nelle tribune i nostri tifosi e i nostri colleghi della fabbrica. Siamo ancora più determinati a mostrarci in forma migliore rispetto a Silverstone".

Il pilota abruzzese si affida al passato per guardare con ottimismo alla tappa del 12 luglio: "Ho ottimi ricordi del Nurburgring, in particolare il mio primo podio in F1 nel 1999. E' stata una corsa su pista umida, le condizioni erano davvero difficili ma, anche se non avevo la vettura più competitiva, ho attaccato al massimo e sono arrivato secondo".

"Uno dei grandi punti interrogativi è il meteo -conclude Trulli- perché il circuito è in collina ed è circondato da foreste. Per la corsa di quest'anno spero che sia asciutto, ma è difficile da prevedere. Dovremmo avere nuovi elementi sulla macchina che dovrebbero migliorare le prestazioni".

Via | F1-live.com

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: