Ayrton Senna: Azul dipinge un aereo con i colori del suo casco

Il mito di Ayrton Senna è più vivo che mai. A 20 anni dalla scomparsa del grande campione brasiliano il cuore degli appassionati batte ancora per lui.

Ayrton Senna

Ieri, ad Imola, si è celebrato il ricordo di Ayrton Senna, campione nella guida e anche nella vita. La sua abilità nella gestione delle auto da corsa è indimenticabile, come il suo carattere, determinato ma dolce, votato sempre all’altruismo e al rigetto delle ingiustizie.

La presenza di tantissimi sportivi all’autodromo del Santerno non ha fatto altro che confermare la sconfinata ammirazione nei suoi confronti. Gesti di affetto verso il grande asso brasiliano si sono registrati in ogni angolo del mondo, nel giorno della triste ricorrenza del ventennale della scomparsa.

IL RICORDO DI UN CAMPIONE INDIMENTICABILE

Nel suo paese, la compagnia aerea Azul ha dipinto con i colori del suo casco il muso di un aereo della flotta. Le immagini documentano la cosa. Anche questo serve a dare una misura dell’amore nei confronti di Ayrton, drammaticamente scomparso in un incidente sulla pista di Imola, il primo maggio del 1994.

L'asso brasiliano, nato a San Paolo il 21 marzo del 1960, si rese protagonista di incredibili imprese di guida, che ne hanno fissato l'immagine nel cuore degli sportivi. Chi lo ha visto correre non ha bisogno dei numeri per avere la misura della sua tempra, i più giovani devono "accontentarsi" dei video in sua memoria e del ricco palmares, con tre titoli mondiali (1988, 1990, 1991), 41 vittorie, 89 podi, 65 pole position.

Numeri di Ayrton

Stagioni in Formula 1: 11 (1984-1994)
Scuderie: Toleman (1984), Lotus (1985-1987), McLaren (1988-1993), Williams (1994)
Gran Premi disputati: 162
Vittorie: 41
Prima vittoria: Gp Portogallo 1985
Ultima vittoria: Gp Australia 1993
Podi: 80
Pole position: 65
Giri veloci: 19
Punti mondiali: 610
Titoli mondiali: 3 (1988, 1990, 1991)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail