F1, Bmw Sauber: "In Germania il massimo con i mezzi che si hanno"

bmw sauber

Quella del Nurburgring è una gara di casa per la Bmw Sauber. Si tratta, quindi, di un appuntamento molto sentito, dove l'obiettivo è fare una bella figura. Ma il momento poco felice attraversato dalla scuderia di Hinwil non lascia presagire grandi gioie per i tifosi del team. Gli uomini diretti da Mario Theissen faranno però il possibile per cercare di regalare le giuste emozioni al pubblico "domestico".

Nick Heidfeld sente la responsabilità che comporta un appuntamento del genere: "Molti sostenitori della squadra e numerosi membri del mio fan club assistono tradizionalmente alla sfida. E' una cosa che apprezzo e che mi da una motivazione supplementare. Per l’occasione avrò una decorazione speciale sul casco, creata da un tifoso che mi segue sul web".

Il pilota tedesco, in ragione delle sue origini, tiene ancora di più a svolgere una buona prova: "Ho molti ricordi piacevoli del Nurburgring. Ci sono andato coi miei genitori quando ero piccolo, è solo a un'ora di strada dalla mia città natale, Mönchengladbach. Lì ho imparato ad andare in bicicletta e mi sono seduto per la prima volta su un kart. Ho partecipato e a volte vinto delle gare di varie categorie, Formula Ford, Formula 3 e Formula 3000. Il mio miglior risultato in F1 risale al 2005 quando ho segnato la pole position e sono giunto secondo".

Ma la realtà attuale non è delle più felici, quindi Heidfeld dovrà accontentarsi di ottenere il meglio dalla sua macchina, senza contare su un mezzo capace di lottare al vertice: "E' ovvio che il nostro bilancio della prima parte di stagione è lungi dall'essere positivo. Soprattutto se si confrontano i risultati con gli obiettivi di inizio anno. Ovviamente spero che progrediremo ed è su questo che tutti nel team stanno lavorando".

Anche Robert Kubica cercherà di fare il massimo con i mezzi a disposizione: "Il Nurburgring è una corsa a 'domicilio'. Questa stagione non si è svolta bene per noi finora, ma ci saranno molti tifosi della Bmw Sauber ad incoraggiarci. E' il momento giusto per realizzare una buona prestazione. Tuttavia devo ammettere che il Nurburgring non è una delle mie piste preferite. Detto questo, c'è comunque una grande varietà planimetrica. Notevoli anche le possibilità di sorpasso. La migliore alla prima curva, nella quale si possono prendere diverse traiettorie. Spero che ci sia dell’azione e che la corsa si riveli appassionante".

Via | Eurosport.com

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: