Ross Brawn conferma la visita a Maranello. Ritorno alla Ferrari?

Qualche volta ritornano, ma nel caso di Ross Brawn si tratta di una semplice visita alla Ferrari, insieme ad alcuni amici. Nessun contratto in vista. Così, almeno, sembra.

ross_brawn_gp_canada_2013

Ross Brawn è stato avvistato nella giornata di lunedì presso la sede della Ferrari a Maranello. Questo rientro nella vecchia “casa” ha fatto percepire ad alcuni la possibilità di un ritorno del celebre ingegnere inglese nelle file del “cavallino rampante”, dove ha svolto con successo il ruolo di direttore tecnico della scuderia più celebre del mondo dal 1996 al 2006, mettendo all’incasso tanti titoli mondiali.

FERRARI: LA SITUAZIONE ODIERNA DELLE "ROSSE"

L’ex team principal, confermando la sua presenza nell’azienda delle “rosse”, cerca di evitare ogni speculazione, bollandola come infondata. La tappa a Maranello era semplicemente parte di una visita nell’ambito di una vacanza programmata in giro per l’Italia, insieme a un gruppo di amici. Il resto sono solo parole al vento.

Come riferisce il sito di F1 Times, anche la Ferrari ha confermato la cosa, negli stessi termini esposti da Brawn, cui è stata concessa la possibilità di provare i più recenti modelli stradali, compresa l’hypercar LaFerrari.

Il tour del corpulento manager britannico e della sua comitiva prevede il godimento di parte del percorso della mitica Mille Miglia, che abbraccia diverse perle d’Italia, insieme ad altre messe sulla mappa dall’allegra compagnia.

Una cosa è certa, a detta delle parti: la visita non ha avuto niente a che fare con un ipotetico ritorno al team di F1 della Ferrari, nonostante il recente licenziamento di Stefano Domenicali che è stato sostituito da Marco Mattiacci.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail