WTCC, poche soddisfazioni per Roal Motorsport dal weekend di Porto

roal

Dopo il trionfale fine settimana di Brno, il circuito cittadino di Porto ha riservato poche soddisfazioni agli uomini del BMW Team Italy-Spain. Già dalle prove ufficiali di sabato si era intuito che le gare sarebbero state in salita, con Alex Zanardi undicesimo (2'10"340) e Hernandez diciassettesimo (2"12.007).

Il via di gara uno ha subito tolto di scena il giovane pilota spagnolo, coinvolto in un violento incidente che ha causato l'interruzione della corsa. L'impatto con il muretto box gli ha causato un trauma alla caviglia sinistra ma fortunatamente i successivi accertamenti in ospedale hanno escluso la presenza di fratture. Nel frattempo la corsa, ripartita dopo 30 minuti, ha visto Zanardi concludere undicesimo sotto la bandiera a scacchi.

Gara due ha proposto una ulteriore serie di incidenti culminata con l'esposizione di una nuova bandiera rossa. Le caratteristiche del tracciato avverse ai sorpassi non hanno agevolato il tentativo di rimonta di Zanardi, che ha tagliato il traguardo decimo.

Dic il team principal Roberto Ravaglia: "E' stato un fine settimana poco positivo per la nostra squadra. Fortunatamente Hernandez non ha riportato conseguenze gravi nel suo incidente ma l'andamento generale delle gare, con due bandiere rosse e diversi episodi pericolosi, è indicativo di come un circuito cittadino possa rivelarsi poco adatto ad una evento di campionato del mondo. Zanardi in qualifica ha mancato di poco la Q2 e questo ha segnato l'esito delle sue gare, considerato che sorpassare qui era abbastanza difficile".

Il prossimo appuntamento del campionato FIA WTCC è in programma tra due settimane in Inghilterra a Brands Hatch.

Via | Press Office

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: