GP Germania: orari ed osservazioni

circuito nurburgring

Nel fine settimana le monoposto torneranno a ruggire sul circuito del Nurburgring, che si alterna con quello di Hockenheim nell'ospitare il Gran Premio di Germania di Formula 1. L'arrivo dei team in terra tedesca è segnato da una grande novità rispetto all'appuntamento precedente, che si è svolto sulla pista di Silverstone. Ovvio il riferimento alla pace siglata tra la Fia e la Fota, dopo una lunga ed estenuante telenovela.

Adesso nel Circus si respira un clima diverso, con un futuro meno nebuloso, grazie alla stabilità regolamentare pretesa dai costruttori. Questi ultimi, attraverso la loro associazione, presieduta da Luca di Montezemolo, sono i veri vincitori del braccio di ferro politico degli ultimi mesi, avendo trionfato su tutti i fronti della contesa. La loro determinazione ha isolato Max Mosley, avviandolo verso l'uscita di scena, prevista ad ottobre.

Anche Bernie Ecclestone ha rinunciato alla difesa dell'amico, per evitare il crollo del suo impero. Sulla griglia di partenza della stagione 2010 ci saranno i dieci team attuali, più la Campos, la Manor e l'USF1. Le nuove squadre avranno dei motori Cosworth. Tornando alla tappa del mondiale di domenica, si può ipotizzare un altro duello tra Brawn GP e Red Bull, dopo il trionfo di quest'ultima in Gran Bretagna.

In Germania il confronto fra i due team dovrebbe essere più equilibrato, perché le monoposto di Sebastian Vettel e Mark Webber non trarranno giovamento dal loro passo lungo. Dal canto suo, Jenson Button potrà affrontare la gara con relativa tranquillità, avendo un buon vantaggio in classifica. Ma il britannico non dormirà sugli allori, anche perché i tempi non sono maturi per farlo. Grande la curiosità sulla McLaren, per capire se effettivamente il progetto attuale è stato accontonato in favore di quello del prossimo anno. Qualcuno vocifera che anche la Ferrari abbia spostato il suo interesse sulla nuova monoposto. Ma si è ancora nel campo delle ipotesi.

Lunghezza del circuito: 5,148 km
Giri da percorrere: 60
Distanza totale: 308,863 km
Numero di curve: 15 - 9 destra e 6 sinistra
Mescole Bridgestone: supersoffice/media
Record sul giro in prova: 1:28.351 - M Schumacher - Ferrari - 2004
Record sul giro in gara: 1:29.468 - M Schumacher - Ferrari - 2004
Record sulla distanza: 1h32:35.101 - M Schumacher - Ferrari - 2004
Record di vittorie per pilota: 4 - M Schumacher
Record di vittorie per team: 19 - Ferrari
Record di pole per pilota: 4 - J Clark
Record di pole per team: 18 - Ferrari
Record di giri veloci per pilota: 4 - M Schumacher
Record di giri veloci per team: 16 - Ferrari

Albo d'oro:

01. 1951 A Ascari – Ferrari
02. 1952 A Ascari – Ferrari
03. 1953 N Farina – Ferrari
04. 1954 J Fangio – Mercedes
05. 1956 J Fangio – Ferrari
06. 1957 J Fangio – Maserati
07. 1958 T Brooks – Vanwall
08. 1959 T Brooks – Ferrari
09. 1961 S Moss – Lotus Climax
10. 1962 G Hill – BRM
11. 1963 J Surtees – Ferrari
12. 1964 J Surtees – Ferrari
13. 1965 J Clark – Lotus Climax
14. 1966 J Brabham – Brabham Repco
15. 1967 D Hulme – Brabham Repco
16. 1968 J Stewart – Matra Ford
17. 1969 J Ickx – Brabham Ford
18. 1970 J Rindt – Lotus Ford
19. 1971 J Stewart – Tyrrell Ford
20. 1972 J Ickx – Ferrari
21. 1973 J Stewart – Tyrrell Ford
22. 1974 C Regazzoni – Ferrari
23. 1975 C Reutemann – Brabham Ford
24. 1976 J Hunt – McLaren Ford
25. 1977 N Lauda – Ferrari
26. 1978 M Andretti – Lotus Ford
27. 1979 A Jones – Williams Ford
28. 1980 J Lafitte – Ligier Ford
29. 1981 N Piquet – Brabham Ford
30. 1982 P Tambay – Ferrari
31. 1983 R Arnoux – Ferrari
32. 1984 A Prost – McLaren TAG
33. 1985 M Alboreto – Ferrari
34. 1986 N Piquet – Williams Honda
35. 1987 N Piquet – Williams Honda
36. 1988 A Senna – McLaren Honda
37. 1989 A Senna – McLaren Honda
38. 1990 A Senna – McLaren Honda
39. 1991 N Mansell – Williams Renault
40. 1992 N Mansell – Williams Renault
41. 1993 A Prost – Williams Renault
42. 1994 G Berger – Ferrari
43. 1995 M Schumacher – Benetton Renault
44. 1996 D Hill – Williams Renault
45. 1997 G Berger – Benetton Renault
46. 1998 M Hakkinen – McLaren Mercedes
47. 1999 E Irvine – Ferrari
48. 2000 R Barrichello – Ferrari
49. 2001 R Schumacher – Williams BMW
50. 2002 M Schumacher – Ferrari
51. 2003 J Montoya – Williams BMW
52. 2004 M Schumacher – Ferrari
53. 2005 F Alonso – Renault
54. 2006 M Schumacher – Ferrari
55. 2008 L Hamilton - McLaren Mercedes

Questi gli orari per il 70° Gran Premio Santander di Germania

Venerdì 10 Luglio

10:00-11:30 Prove libere 1 - Diretta su SkySport 2/16:9/HD
14:00-15:30 Prove libere 2 - Diretta su SkySport 2/16:9/HD

Sabato 11 Luglio

11:00-12:00 Prove libere 3 - Diretta su SkySport 2/16:9/HD
14:00-15:00 Qualifiche - Diretta su SkySport 2/16:9/HD e Rai Due

Domenica 12 Luglio

14:00 Gara - Diretta su SkySport 2/16:9/HD e Rai Uno

Via | F1grandprix.it

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: