F1, Alonso: "Nessun contatto con la Ferrari"

fernando alonso

In Formula 1 ai tifosi succede spesso di veder sfumare i loro sogni. Quando in tanti cominciavano a gioire per l'arrivo di Fernando Alonso in Ferrari, previsto per la prossima stagione, dal pilota spagnolo giunge una dichiarazione simile a una doccia fredda: "Mai avuto contatti con Maranello, quello che si dice in giro sono solo rumors".

Per dare più credito alla sua uscita, che potrebbe non essere presa sul serio, l'asturiano si appella all'attuale stato di forma del "cavallino rampante", lontano dagli standard a lui tanto cari: "Ormai sono quattro o cinque anni che sento dire che vado alla Ferrari, ma ripeto: sono solo voci. Voglio avere una macchina competitiva il più presto possibile, perché mi manca la vittoria. E' successo anche a Schumacher: due mondiali con la Benetton e poi cinque anni in Ferrari ad aspettare".

Quindi il suo obiettivo è quello di gareggiare con un team pronto al successo, che lui potrebbe aiutare al meglio: "Sto attraversando una fase di stand by, ma mi sto preparando molto bene, sia fisicamente che mentalmente". A questo punto ci si chiede perché mai, l'anno prossimo, la Ferrari non dovrebbe essere all'altezza della situazione. Sembra difficile che gli uomini di Maranello sbaglino ancora la monoposto. Inoltre non è certo che i migliori del 2009 lo saranno anche nel 2010.

Questo non sfugge certo ad Alonso. Il fatto lascia ipotizzare che la sua non sia una chiusura verso la prospettiva in "rosso", ma un modo per rimandare la discussione ai tempi più opportuni, per evitare le pressioni dei media e non disturbare la serenità degli ambienti toccati dalla scelta. Un suo accordo con la Ferrari, infatti, creerebbe un certo disagio a Kimi Raikkonen, che dovrebbe cedergli il sedile, e a Felipe Massa, costretto a fare la seconda guida.

(Grazie Ryo)

Via | Repubblica.it

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: