GP Spagna F1: i (pochi) momenti da ricordare

Il GP di Spagna non è certo stato esaltante o da tenere registrato. D'ogni modo alcuni episodi meritano di essere ricordati, come l'intervista di Raikkonen...

a:2:{s:5:"pages";a:5:{i:1;s:0:"";i:2;s:24:"Gli azzardi di Maldonado";i:3;s:43:"I tecnici e la grafica in sovra-impressione";i:4;s:29:"L’eloquenza di Raikkonen…";i:5;s:27:"… ed i freni di Kobayashi";}s:7:"content";a:5:{i:1;s:867:" 2014_f1_spanish_gp

E’ difficile pensare che un GP monotono e deludente come quello di Spagna possa fornire l’ispirazione per realizzare una classifica di qualche genere. Gli ultimi dieci giri hanno in parte addolcito i giudizi su una gara scontata e noiosa, priva di sorpassi ed emozioni, vissuta su un dualismo che pensavamo fosse più emozionante.

Tali considerazioni non riguardano l’ultima mezz’ora, durante la quale Sebastian Vettel ha prima sorpassato i due ferraristi e poi Nico Rosberg ha insidiato il compagno di scuderia. Non vogliamo tuttavia che questi episodi restino gli unici di cui ricordarci in futuro. E’ per questo motivo che abbiamo raccolto quattro momenti cardine, gli unici a spezzare il prevedibilissimo svolgimento della gara

";i:2;s:462:"

Gli azzardi di Maldonado

Al pilota della Lotus non è bastato aver compromesso le qualifiche dopo appena 4 minuti. Pastor Maldonado ha lasciato il proprio segno anche in gara, cercando un improbabile sorpasso nei confronti di Marcus Ericsson. Le due monoposto sono entrate in contatto, ma per fortuna nessuno ha dovuto alzare bandiera bianca. I commissari hanno punito Maldonado con un drive through.

";i:3;s:307:"

I tecnici e la grafica in sovra-impressione

rosberg_fake_winner

Qualche tecnico alla regia deve aver probabilmente esagerato con la sangria, tanto da assegnare la vittoria a Nico Rosberg dopo appena 20 giri...

";i:4;s:502:"

L’eloquenza di Raikkonen…

Le “””dichiarazioni””” di Iceman hanno il potere di mettere sempre il buon umore. Non ovviamente a chi pone la domanda, come successo in conclusione del GP. A Kimi Raikkonen vengono chieste spiegazioni sul perché della differente strategia nei confronti di Alonso. “E’ stata sua una scelta (di Alonso, nda)? E’ stata una tua scelta? E’ stata una scelta del team?” La risposta è eloquente: “Non so”.

";i:5;s:429:"

… ed i freni di Kobayashi

kobayashi_braking_problem

Il pilota giapponese si è ritirato per colpa di un problema all’impianto frenante. Quale? Al giro 44 è andato ko il freno anteriore sinistro, proprio mentre Kamui Kobayashi stava affrontando la curva 1. Kobayashi ha ammesso in seguito di aver avuto ‘un bello spavento’.

";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail