C.I. Prototipi: la quarta sfida è a Misano

giammaria

Il Campionato Italiano Prototipi si presenta al Misano World Circuit per il quarto appuntamento della stagione, particolarmente nutrito e con una situazione aperta ed incerta. La gara numero 4 della serie tricolore ACI-CSAI riservata alle biposto, scatterà alle 11.20 di domenica 19 luglio, in diretta TV su Nuvolari (Sky 218).

La situazione assai incerta preannuncia duelli molto accesi, per una sfida tutta da vivere. Il leader in classifica Raffaele Giammaria dovrà impegnarsi molto con la sua Promec Alfa Romeo, vettura completamente in carbonio particolarmente adatta ai circuiti scorrevoli. Due soltanto le lunghezze di vantaggio sul lariano campione in carica Davide Uboldi, che appare sempre più in sintonia con la nuova Norma BMW.

I due rivali sono appaiati nella classifica di classe CN4, quella per le cilindrate fino a 3000 cmc. In rimonta sempre più decisa il vice campione 2008 Franco Ghiotto, tornato a tempo pieno al volante della Norma BMW preparata dalla WRC. L’inossidabile ed esperto Claudio Francisci sarà un avversario duro per tutti, per la sua perfetta conoscenza del tracciato e della TIGA Bmw.

Ma i 4,226 Km del tracciato romagnolo sono adatti alla Lucchini Alfa Romeo del bolognese Marco Jacoboni, che non perderà occasione per guadagnare punti importanti, mentre il compagno di squadra romano Massimo Armetta dovrà ancora fare i conti con la scelta di un opportuno set up sulla biposto di classe CN4. Nella stessa categoria conto aperto con la sfortuna per il calabrese di Roma Filippo Vita, che spera di non avere più problemi alla sua Lucchini BMW, dopo le noie al motore patite al Mugello ed a Magione.

Al comando della classe CN2 , riservata alle cilindrate fino a 2000, si trova il fiorentino Marco Cencetti che ha vinto sul circuito di casa del Mugello su Norma con motore Honda curata dalla Target, a Misano partirà in attacco per guadagnare punti sull’agguerrita concorrenza, non avendo ancora un congruo vantaggio da amministrare.

Il team sarà presente con la più datata Norma Honda del bravo aretino Andrea Fausti. A seguire in classifica generale il bresciano dell’Avelon Formula Ivan Bellarosa, vincitore della gara di Magione con la nuova Liger JS 51 Honda, che purtroppo ha accusato noie meccaniche al Mugello, adesso cercherà in ogni modo la testa della classifica di classe, puntando dritto al successo in gara, contando sull’alto potenziale mostrato dalla sua nuova biposto.

Il forlivese detentore del titolo di classe CN2 Jacopo Faccioni ha finora potuto soltanto correre in difesa per i capricci di set up fatti dalla sua Ligier JS 49 Honda, ma in Romagna nella gara di casa, è pronto al riscatto. In classe CN2 attesa per l’esordio della Radical del veneto Marco Biffis che al volante di una Ligier ha sondato il terreno del Campionato Prototipi al Mugello. Anche il bolognese Walter Margelli vuole riscattarsi da una gara in penombra al Mugello con la Lucchini spinta da motore Honda.

Riflettori puntati sul campano Maurizio Arfè che conta molto sulle nuove soluzioni adottate per la sua Osella PA 217S Honda. Il romano Manuel Deodati al volante della Ligier JS 49 Honda è stato autore di una bella gara al Mugello, per cui sarà tra i piloti maggiormente osservati, come il compagno di Team bergamasco Alberto Bassi in crescente sintonia con la tipologia di gare e con la biposto della Biotec Sport. Nuova gara nel
tricolore prototipi per lo scalatore pugliese Aldo Romano, convincente all’esordio con la Norma Honda, dopo il suo passato in salita con le monoposto.

CI Prototipi Classifica Assoluta Conduttori dopo tre gare:

01. Giammaria punti 37
02. Uboldi 35
03. Ghiotto 21
04. Cencetti, 20
05. Bellarosa 17
06. Jacoboni 15
07. Deodati, 12
08. Faccioni, 11
09. Margelli, 9
10. Francisci, 6

Classifica Coppa CSAI CN4:

01. Uboldi e Giammaria punti 26
03. Ghiotto 18
04. Jacoboni 11
05. Castellano 8

Classifica Coppa CSAI CN2:

01. Cencetti punti 18
02. Faccioni, 15
03. Deodati, 14
04. Fausti, 13
05. Margelli, 12

Via | Press Aci Sport Italia

  • shares
  • Mail