Grand Am a Lexington



Prima vittoria nella serie Grand-Am per Adrian Fernandez e Mario Haberfeld, nonostante siano stati retrocessi in ultima fila, in quanto dopo le qualifiche sono state riscontrate sulla vettura carreggiate troppo larghe. Questo però non ha impedito ai due piloti di proporsi in una grande rimonta, grazie anche a delle perfette strategie, che hanno portato la Riley-Pontiac dall’ultimo al primo posto. Grande rimonta anche per i secondi classificati Braun-Bergmeister su Riley-Ford retrocessi pure loro dopo le qualifiche per squalifica, ottimo quarto posto per Angelelli-Magnussen che consente a Max di mantenere il contatto con i primi in campionato. Problemi questa volta per Rockenfeller-Long partiti dalla pole, purtroppo per loro problemi alla batteria li relegheranno nelle ultime posizioni.

Di seguito i primi 10.

1 - Haberfeld-Fernandez (Riley-Pontiac) - Fernandez - 99 giri

2 - Bergmeister-Braun (Riley-Ford) - Krohn

3 - Fogarty-Gurney (Riley-Pontiac) - Blackhawk

4 - Angelelli-Magnussen (Riley-Pontiac) - Suntrust

5 - Leitzinger-Wallace (Crawford-Pontiac) - Howard Boss

6 - Figge-Dalziel (Riley-Pontiac) - Pacific Coast

7 - Patterson-Negri (Riley-Lexus) - Shank

8 - Donohue-Law (Fabcar-Porsche) - Brumos

9 - Constantine-Borkowski (Riley-Lexus) - Shank

10 - Finlay-Valiante (Crawford-Ford) - Finlay

Foto del titolo:una fase di gara con la Riley-Pontiac vincitrice
  • shares
  • Mail