Gp Monaco F1 2014: Alonso "Ferrari, ora facciamo bene in qualifica"

Lo spagnolo pensa anche alla gara di domenica: "Credo bisognerà improvvisare con la strategia"

AUTO-PRIX-F1-MON

Le prove libere di ieri hanno fatto sorridere un po’ la Ferrari. Quel Fernando Alonso davanti a tutti è sicuramente un segnale positivo, anche se i tempi del giovedì (solitamente venerdì) lasciano assolutamente il tempo che trovano. Tuttavia, la pista di Montecarlo è molto particolare e le qualità del pilota sono molto più importanti rispetto agli altri circuiti, così è uscita tutta la classe dello spagnolo, non a caso definito da Montezemolo “il più forte al mondo”, anche per mettere fine alle voci di un possibile addio a fine stagione.

GP MONACO F1 2014: ORARI TV RAI E SKY

L’iberico però non si esalta e tiene i piedi ben saldi a terra, consapevole che non è certo il giovedì la giornata in cui si possono vedere esattamente le reali forze in campo: “Era importante fare il maggior numero di giri possibili - ha spiegato - e, nonostante la pioggia, siamo riusciti più o meno a completare tutto il programma”. Oggi è il consueto giorno di riposo nel Prinicipato, ma l’attenzione è già focalizzata sulle prove ufficiali di domani alle 14: “Sarà fondamentale fare bene in qualifica. Le Supersoft sono le gomme da utilizzare, non ci sono dubbi”.

Essendo un circuito cittadino molto stretto, di punti dove superare praticamente non ce ne sono e, dunque, stare nelle prime file è indispensabile, per poter poi fare una gara da protagonista. La pioggia caduta nel primo pomeriggio, a questo proposito, ha tolto tempo prezioso e renderà ancora più un terno al lotto ciò che accadrà domenica: “Nessuno ha fatto il long run - ha concluso Alonso - Credo per la strategia occorrerà improvvisare”. Magari sarà meglio così, visto come è andata nelle scorse gare, quando tutto era filato abbastanza liscio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail