Civm, nelle prove del Fabio Danti spicca Simone Faggioli

simone faggioli

E' di Simone Faggioli (Osella FA30-Zytec) il miglior tempo delle prove ufficiali della Limabetone, ottava prova del Campionato Italiano di Velocità in Montagna. La pioggia caduta nella notte e sino alla prima mattina ha reso difficile l'interpretazione della strada da parte di tutti i concorrenti.

Ieri si sono svolte due salite, che hanno messo in luce la forza del fiorentino, cinque volte trionfatore all'Abetone. Faggioli ha pure indovinato la scelta delle gomme, traendone giovamento. Secondo l'altro toscano e suo compagno di scuderia David Baldi (Osella FA30-Zytec), che dichiara battaglia per oggi.

Il pistoiese Franco Cinelli (Lola-Zytec) ed il sardo Omar Magliona (Osella PA27S-BMW) hanno effettuato delle ottime prove, manifestando una certa soddisfazione per le proprie scelte di set-up. In Gruppo Cn hanno prenotato un posto al sole nell'assoluta le Osella del pisano Michele Camarlinghi e del giovane Lorenzo Scotti.

Per il primato delle barchette biposto a normativa europea (E2-B), in evidenza il siciliano Giovanni Cassibba (Osella), al quale ha promesso battaglia il toscano Luca Pacini (id.). In gruppo A la miglior salita è stata quella del veneto Romy Dall'Antonia (Mitsubishi Lancer EVO), mentre in gruppo N ha svettato l'altoatesino Rudi Bicciato (Mitsubishi Lancer EVO IX).

Fra le GT è stata la Ferrari 575 del marchigiano Leo Isolani a realizzare il miglior crono, ma per oggi si annuncia lotta serrata con il campione in carica Marco Gramenzi (Chrysler Viper) e con Denny Zardo (Ferrari F430).

Acceso il gruppo E1, dove Roberto di Giuseppe (Alfa Romeo 155 GTA) ha mostrato le proprie intenzioni con due match di forte impatto, ma a contrastarlo ci sarà sicuramente, tra gli altri, il fiorentino Fabrizio Pandolfi (Alfa Romeo 155 V6-DTM).

Via | Press Office

  • shares
  • Mail