Formula E: Michela Cerruti in pista con la squadra di Trulli

La 27enne romana ha appena vinto la gara di Imola in AutoGp, nel corso dell'ultimo weekend

michelacerrutiformulae

E’ un periodo straordinario per Michela Cerruti. La 27enne romana ha conquistato domenica la vittoria in AutoGp ad Imola ed ora sarà il pilota titolare, nella neonata Formula E, il nuovo campionato per monoposto esclusivamente elettriche. L’azzurra lo farà nel team italiano di Jarno Trulli e sarà la compagna di squadra proprio dell’abruzzese. E’ la seconda pilota donna in questo campionato, visto che nei giorni scorsi c’era stato l’annuncio dell’approdo della britannica Katrine Legge alla Amlin Aguri.

FORMULA E: TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI

Sono davvero onorata di partecipare alla Formula E e di unirmi alla Trulli Gp – sono le sue prime parole – Credo che questa serie possa aiutare ad attirare le persone verso l’utilizzo di veicoli elettrici ed alla tutela dell’ambiente. Ora non vedo l’ora di provare la nuova monoposto”. E lo farà a breve, visto che mancano poco più di due mesi al debutto di questa nuova categoria: si partirà il 13 settembre per le strade di Pechino, su un percorso vicino allo stadio Olimpico, utilizzato nel 2008 per la rassegna a cinque cerchi.

La Cerruti è nata a Roma il 18 febbraio 1987, ma gran parte della sua vita l’ha vissuta a Milano, dove si è trasferita per gli studi all’Università Cattolica, completata con la laurea in psicologia. Attorno ai 18 anni, l’italiana scopre la sua grande passione per i motori e inizia a fare qualche corsa minore, per poi fare il suo esordio nel 2008 nel Campionato Italia Turismo Endurance. L’anno successivo vince quattro gare nella categoria e nel 2010 passa alla Superstars Series, il campionato più importante per il turismo. Subito competitiva, con un successo nel 2011, l’anno scorso debutta nell’AutoGp, dove lo scorso weekend ha ottenuto la vittoria di Imola.

  • shares
  • Mail