Ferrari, salta Marmorini: al suo posto Mattia Binotto

Ferrari dà il benservito a Luca Marmorini, Direttore Motori ed Elettronica e quindi ritenuto colpevole delle scarse prestazioni registrate dal V6 e dalla sua power unit.

luca_marmorini_ferrari

Luca Marmorini non è più il Direttore Motori ed Elettronica della Scuderia Ferrari. Lo ha rivelato il Cavallino per mezzo di una nota stampa, nella quale si legge che la direzione del reparto sarà affidata a Mattia Binotto, 45enne, da tempo braccio destro proprio di Marmorini. Lorenzo Sassi è stato invece promosso a responsabile del progetto inerente la power unit, mentre James Allison e Nikolas Tombazis restano incaricati della direzione tecnica e della parte telaistica.

L’ingegnere aretino, 53enne, abbandona Ferrari dopo esserci entrato nel 1990 e dopo aver inizialmente svolto attività di ricerca e sviluppo nell’ufficio calcoli della Gestione Sportiva. Nel 1999 si trasferisce in Toyota, dove assume la carica di responsabile del reparto motori. Il ritorno a Maranello coincide con l’abbandono di Gilles Simon, allora a capo della Direzione Motori ed Elettronica.

Marmorini paga in tal modo per le scarse prestazioni del motore V6 e del corredo elettronico, punto debole della Ferrari F14T ed elemento non passabile di modifica nel corso della stagione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail