Focus: LC 470 Vintage, californiana nostalgica

lc 470

La linea è volutamente retrò, per soddisfare la voglia di distinzione tipica di chi decide di comprare una vettura così particolare. Ma la 470 Vintage conosce molto bene la modernità, come dimostra la carrozzeria interamente in fibra di carbonio. Una scelta, quest’ultima, che consente di contenere il peso sotto la soglia dei 925 chilogrammi.

La sua leggerezza, insieme alla spinta dei 540 cavalli spremuti dall’otto cilindri della Corvette Z06, spiega la grinta che riesce a sfoderare. Il sette litri americano, sottoposto a una cura vitaminizzante, regala una coppia di 71.6 kgm, contro i 64.9 della versione d’origine. Con tali premesse non occorre troppa fantasia per rendersi conto delle prestazioni raggiungibili. E’ sufficiente dire che dopo 3”5 i 100 all’ora sono già un ricordo, mentre in pista si possono toccare i 290 effettivi.

lc 470
lc 470
lc 470
lc 470

lc 470
lc 470

Dal punto di vista costruttivo l’auto vanta un telaio tubolare in acciaio, concepito secondo gli insegnamenti della scuola classica. Le sospensioni sono a triangoli sovrapposti, con ammortizzatori regolabili in altezza, compressione ed estensione. Il cambio manuale a cinque rapporti assicura una sana manovrabilità, utile alle andature più briose.

Al divertimento di guida concorre la trazione posteriore, con differenziale autobloccante, che consente ampi margini di creatività. Il rapporto con il fondo stradale è affidato a pneumatici da 255/40 all’avantreno e 315/35 al retrotreno, che incorniciano cerchi in lega da 17 pollici, il cui stile profuma di passato. Ampie le possibilità di personalizzazione, che incidono vistosamente sul prezzo finale del modello, prodotto dalla californiana BSC.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: