Euroseries 3000: vince Bratt, lotta aperta per il titolo

euroseries 3000

Quattro piloti in piena lotta per il titolo a 4 gare dalla fine: questo il quadro dell'edizione 2009 dell'Euroseries 3000, che si conferma molto combattuta. Il campionato ha mandato in archivio l'appuntamento di Valencia, con l'ennesima vittoria di Will Bratt, ormai protagonista assoluto della specialità.

Partendo dalla quarta posizione in griglia, il britannico poteva sperare di vincere solo scattando al meglio. Così ha fatto, passando immediatamente al secondo posto e sfruttando un errore in frenata di Edoardo Piscopo per guadagnare il comando già alla prima curva. Da quel momento Bratt e il romano hanno viaggiato vicinissimi per tutta la gara, con l'inseguitore mai in grado di attaccare.

Il duo di testa è riuscito a tenere a distanza di sicurezza Fabio Onidi, autore come al solito di un ottimo avvio, che lo ha visto recuperare quattro posizioni. Alle sue spalle una bella lotta fra Rodolfo Gonzalez e Marco Bonanomi. Il pilota lecchese è arrivato a mezzo secondo dal compagno di squadra ma, su una pista dove sorpassare è quasi impossibile, si è dovuto accontentare di chiudere alle spalle del venezuelano. Dietro di loro Fabrizio Crestani, Juan Carlos Sistos e Francesco Dracone.

Ovvia la gioia di Bratt: "Vincere due gare in un weekend è fantastico. Sono partito benissimo e l'errore di Piscopo alla prima curva mi ha aperto la strada per il successo. È stata dura, soprattutto fisicamente, perché tre sfide in un fine settimana sono molte, senza dimenticare che Valencia è una pista dove non ci si può riposare mai. La macchina che ho avuto, però, era perfetta, soprattutto in frenata, dopo che abbiamo cambiato le pastiglie. Ora non vedo l'ora di essere a Vallelunga".

Piscopo è tranquillo: "Mi dispiace davvero per l'errore alla prima curva. Ho frenato tardi come in qualifica, dimenticando che però nel serbatoio avevo il peso della benzina che serve per 25 giri. Peccato, ma sono contento del weekend, del secondo posto e di aver resistito senza
problemi alla fatica. Era tanto che non guidavo una macchina così impegnativa e ne sono uscito molto bene, per cui sono contento. Con l'Euroseries 3000 ci rivedremo a Monza
".

Anche Onidi si accontenta: "Il terzo podio mi soddisfa, ma mi spiace di non aver vinto almeno una gara. Comunque va bene così, tirare di più era difficile perchè il caldo ha fatto calare le prestazioni delle gomme in fretta e quindi guidare all'attacco non era possibile. Ho azzeccato un'altra bella partenza, in questo senza dubbio è stato un weekend notevole".

Ordine di arrivo:

01. Will Bratt (EmiliodeVillota.com) 23 giri in 33'25”517, media 165,35 km/h
02. Edoardo Piscopo (Emmebi Motorsport) + 1”083
03. Fabio Onidi (FMSI) + 2”086
04. Rodolfo Gonzalez (FMSI) + 9”279
05. Marco Bonanomi (FMSI) + 9”678
06. Fabrizio Crestani (EmiliodeVillota.com) + 25”908
07. Juan Carlos Sistos (Team Costa Rica) + 28”109

Ritirati

Francesco Dracone, 10° giro, uscita di pista

Giro più veloce:

5° di Marco Bonanomi in 1’24”868, media 169, 887 km/h.

Classifica piloti:

01. Onidi 49 punti
02. Bonanomi 47
03. Bratt 41
04. Crestani 41
05. Gonzalez 25
06. Hanley 18
07. Piscopo 11
08. Maldonado 10
09. Sistos 8
10. Piccione 8
11. Bamber 8
12. Dracone 7
13. Herck 6
14. Puglisi 6
15. Nunes 5
16. Rodriguez 1
17. Dalle Stelle 1

Via | Press Office

  • shares
  • Mail