Euroseries 3000, Libere 2: Bratt torna al vertice

bratt

Cinque piloti in poco meno di tre decimi. È questo il verdetto della seconda sessione di prove libere dell'Euroseries 3000 sul circuito di Vallelunga. Un esito che fa sperare in una lotta incandescente tra i protagonisti sia nelle qualifiche odierne che nelle due gare di domani.

I piloti del campionato organizzato da Enzo Coloni hanno iniziato ad agire nella mattinata, trovando una volta una pista con poco grip, per le basse temperature e lo sporco portato dalle vetture Turismo impegnate nelle sessioni precedenti. Ciononostante i tempi sono scesi.

Le squadre hanno potuto concentrarsi sulla preparazione delle qualifiche, importantissime su un tracciato dove sorpassare non sarà facile. Alla fine ad avere la meglio è stato Will Bratt, che ci ha messo davvero poco a prendere le misure a una pista che non aveva mai visto.

Dietro di lui Fabio Crestani, che si è fermato a soli 8 millesimi dal britannico. Terzo Fabio Onidi, che si è detto molto soddisfatto delle modifiche operate dal team all'assetto della sua monoposto. Più staccati Ben Hanley e Marco Bonanomi, con il lecchese che ha cercato un assetto un po' più carico sul posteriore, senza avere però i risultati sperati.

Euroseries 3000, Libere 2 di Vallelunga:

01. Will Bratt (EmiliodeVillota.com) 1'24”480
02. Fabrizio Crestani (TP Formula) 1'24”488
03. Fabio Onidi (FMSI) 1'24”546
04. Ben Hanley (Team Costa Rica) 1'24”678
05. Marco Bonanomi (FMSI) 1'24”713
06. Rodolfo Gonzalez (FMSI) 1'25”278
07. Juan Carlos Sistos (Team Costa Rica) 1'26”101
08. Francesco Dracone (Emmebi Motorsport) 1'26”343

Via | Press Office

  • shares
  • Mail