GP Singapore: gli uomini della Force India pronti alla sfida

sutil

La Force India vuole proseguire a Singapore la scia di risultati positivi degli ultimi tempi. Il team indiano vuole ripetere le performance di Spa e Monza, dove ha raccolto 13 punti: un buon bottino per gli uomini di Vijay Mallya.

Adrian Sutil ha le idee chiare su quello che deve fare: "Mi piacciono le corse in città. Il circuito è molto esigente, con numerose curve e cambiamenti di direzione, ma è anche molto veloce, un incrocio tra Valencia e Monaco. L’anno scorso non ho fatto una bella gara, ma in questa stagione siamo in una situazione diversa. Voglio restare concentrato per tutto il week-end, con l'obiettivo di svolgere un lavoro solido nelle prove libere, qualificarmi bene e guadagnare una buona posizione in griglia. Spero di ottenere altri punti in gara, penso che possiamo farcela".

Vitantonio Liuzzi, che non conosce la pista, è più prudente: "Sarà molto più difficile che a Monza. Ho lavorato sul simulatore per imparare al meglio il circuito, ma sarà complicato rispetto all'Italia. Dovremo vedere come si comporta la vettura, perché è un tracciato totalmente diverso, con appoggi aerodinamici elevati, dunque tutto può cambiare". La fiducia, però, non manca.

Via | F1-live.com

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: