Williams F1, Bottas: "L'obiettivo è battere la Ferrari"

La squadra di Grove si prepara a sostenere gli altri impegni del calendario agonistico, con un occhio puntato alla classifica generale.

2014_bottas_austria_gp

La Williams punta a finire sul podio di questo campionato del mondo di Formula 1. Diverse, però, le ambizioni dei piloti. Se Felipe Massa sogna di agganciare la Red Bull, il compagno di squadra Valtteri Bottas crede che la priorità sia quella di tenere dietro la Ferrari.

La possibilità di battere le “rosse”, in questa stagione grigia per il team del “cavallino rampante”, sembra un’ipotesi più credibile, anche se nel Circus gli scenari possono cambiare in fretta.

GP Singapore F1 2014: gli orari

Con sei gare ancora da disputare, la Williams occupa il terzo posto in classifica generale, con 177 punti all’attivo. La Red Bull è in piazza d’onore, a quota 272, mentre la Ferrari si ferma a 162 punti, in quarta posizione. Lo svantaggio del team di Maranello su quello di Gove è di 15 punti: un’inezia, facile da recuperare.

Per questo Bottas crede che le attenzioni vadano focalizzate sul contenimento dell’ipotetica ascesa delle “rosse”, per evitare il sorpasso. Al momento il trend è favorevole alla Williams, reduce da un terzo e quarto posto finale nella sfida di Monza, che ha aperto le porte a un clamoroso cambio al vertice della Ferrari, con l’arrivo di Sergio Marchionne al posto di Luca di Montezemolo.

Ecco le parole di Valtteri, sulle pagine di Autosport: “Raggiungeree la Red Bull è estremamente difficile. Per noi la priorità è quella di finire davanti alle rosse. Stiamo lavorando per ottenere i migliori risultati nelle prossime gare. Possiamo farcela”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail