Formula 1: cento chilometri per Felipe Massa



Maranello, 12 ottobre 2009 – Questa mattina Felipe Massa è tornato al volante di una monoposto di Formula 1 sul circuito di Fiorano. Non è stato un test vero e proprio bensì un modo per lui per riprendere confidenza con il suo ambiente naturale, la pista.

A tale scopo il Dipartimento F1 Clienti della Ferrari ha messo a disposizione del pilota una F2007 privata, dotata degli pneumatici solitamente usati in GP2. Al mattino la pioggia non ha consentito di effettuare più di una dozzina di giri al pilota brasiliano, comunque già soddisfatto per le sensazioni offerte dalla prova. Il temporale abbattutosi su Maranello intorno alle dodici non ha però rovinato più di tanto la giornata di Massa. Nel pomeriggio, una volta asciugatosi l'asfalto grazie al ritorno del sole e all'aiuto del vento, Felipe è ritornato in pista riuscendo a percorrere in totale un centinaio di chilometri.

“Appena salito in macchina mi sono sentito esattamente come prima dell’incidente, come se nulla fosse accaduto” - ha dichiarato Felipe ai numerosi giornalisti accorsi a Fiorano per il suo ritorno - ”Era importante dimostrare alle persone che lavorano con me che nulla è cambiato, che posso essere competitivo e dare il mio contributo per quella che sarà la nuova macchina e per la lotta al titolo del prossimo anno”.

Dopo un test di tre giorni sul go-kart, la prova odierna ha restituito a Felipe ulteriore fiducia nei confronti delle sue capacità e una risposta incoraggiante sul processo di guarigione in corso: "Al 95% sapevo che sarebbe stato tutto a posto e con la giornata di oggi ho potuto cancellare anche quel residuo 5% di dubbio che magari potevo ancora avere.

" A chi ha lo ha interrogato su una sua partecipazione ‘da tifoso’ al Gran Premio del Brasile, Felipe ha risposto “Sarebbe stato fantastico tornare a correre ad Interlagos perché è una pista dove ho sempre dato il massimo, conquistando 2 vittorie e 3 pole position e sfiorando la vittoria di un campionato mondiale, ma sarò ugualmente felice di essere lì per dare sostegno alla mia squadra”.

Via | Ferrari

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: