F1, ufficiale: Williams e Toyota si separano

williams

Non era un mistero che il rapporto volgesse al termine, ma adesso arriva la conferma ufficiale, che spazza ogni dubbio: a partire dall'anno prossimo la Williams non sarà più spinta dai motori Toyota. La separazione non è stata burrascosa, come si evince dalle parole di sir Frank, fondatore del team di Grove: "Siamo fieri di aver avuto l'occasione di lavorare con una compagnia così grande e ringraziamo la squadra di Colonia per il suo aiuto. La mia gratitudine va in modo particolare gli ingegneri e ai tecnici Toyota che hanno lavorato con noi negli ultimi tre anni".

Il costruttore inglese non dimentica la disponibilità ricevuta in passato: "Quando la nostra squadra stava incontrando grosse difficoltà, la casa giapponese aveva proposto di fornirci dei propulsori dal 2007 fino al termine della stagione 2009. Non posso negare di aver avuto il supporto di un partner molto onesto, che ha rispettato in ogni momento la nostra indipendenza e ci ha sempre fornito un prodotto tecnico di prim'ordine". In realtà la Toyota avrebbe potuto proseguire la fornitura, ma il cliente ha optato per altre soluzioni.

Un portavoce dell'azienda nipponica dice: "La nostra collaborazione con la Williams è stata fruttuosa. Penso che le nostre due società abbiano beneficiato di questa partnership. Rispettiamo il desiderio del team di cogliere un'altra opportunità e gli auguriamo il meglio per l'avvenire". A questo punto ci si interroga sull'identità del nuovo motorista. In pole position dovrebbe esserci la Renault, ma non è esclusa la prospettiva Cosworth. Nelle prossime settimana il quadro dovrebbe chiarirsi.

Via | F1-live.com

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: