Santander resterà in Ferrari anche dopo la partenza di Alonso?

La partenza di Alonso compromettàer il rapporto fra Santander e Ferrari? Marca risponde in maniera negativa, ed ipotizza addirittura un coinvolgimento di Telefonica.

2014_fernando_alonso

Una questione da chiarire in merito alla permanenza di Fernando Alonso a Maranello riguarda la posizione della banca Santander, principale sponsor della Scuderia Ferrari e partner economico a cui è legata da un contratto valido fino al 2017. Quest’oggi il quotidiano sportivo spagnolo Marca rivela che Santander avrebbe intenzione di rispettare l’accordo, restando in Ferrari anche qualora Alonso dovesse scegliere un nuovo team. Lo staff del pilota asturiano sarebbe quindi vagliando la disponibilità di un altro gigante spagnolo, ovvero la compagnia di telecomunicazioni Telefonica.

Santander ha rinnovato il proprio contratto nel 2012 ed è main sponsor del Cavallino ormai da quattro stagioni. Anche la BBC parla quest'oggi del futuro di Alonso, e svela il probabile finale di una trattativa che sembra finalmente entrata nel vivo: il 33enne di Oviedo potrebbe firmare un contratto biennale con McLaren, nonostante fosse sua intenzione legarsi ad una scuderia solo per la stagione 2015. Lo spagnolo verrebbe affiancato da Kevin Magnussen, mentre Jenson Button potrebbe finire nel campionato Endurance. Nel fine settimana di Austin lo spagnolo ha definito la decisione relativa al cambio di casacca “non una grande sorpresa”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail