Gp Brasile F1 2014: Rosberg resiste ad Hamilton ed è a -17, Alonso chiude sesto

All'inglese basterà un secondo posto per vincere il titolo ad Abu Dhabi, gioia e podio per Massa

a:2:{s:5:"pages";a:8:{i:1;s:0:"";i:2;s:41:"Gp Brasile F1 2014: la diretta della gara";i:3;s:44:"Gp Brasile F1 2014: Rosberg in pole position";i:4;s:44:"Gp Brasile 2014: la diretta delle qualifiche";i:5;s:42:"Gp Brasile F1 2014: i tempi delle libere 3";i:6;s:42:"Gp Brasile F1 2014: i tempi delle libere 2";i:7;s:42:"Gp Brasile F1 2014: i tempi delle libere 1";i:8;s:43:"Gp Brasile F1 2014: orari e dirette Sky-Rai";}s:7:"content";a:8:{i:1;s:3933:" F1 Grand Prix of Brazil

Gp Brasile F1 2014: Nico Rosberg torna al successo e si riavvicina a Lewis Hamilton, anche se restano 17 i punti di vantaggio dell’inglese sul compagno di squadra, ad una gara dalla fine del Mondiale 2014. Il tedesco comanda dall’inizio alla fine della gara di San Paolo, approfitta di un testacoda del rivale per allungare e poi riesce a resistere alla furiosa rimonta del britannico. Un successo decisamente meritato per il pilota della Mercedes, dopo aver dominato l’intero weekend, chiudendo davanti tutte le libere e le qualifiche.

Replicare questo risultato non basterà però a Nico per vincere il titolo ad Abu Dhabi, nonostante il doppio punteggio: dovrà sperare che qualcuno si inserisca tra lui ed il compagno. Non sembra facilissimo, vista la superiorità delle Mercedes, ma nella Formula 1 non si sa mai e resterà tutto aperto fino alla fine. Il podio di Felipe Massa fa esaltare il pubblico di Interlagos e premia una grande gara del padrone di casa, nonostante una penalità per aver superato la velocità ai box: la sua Williams si è confermata la seconda forza.

Molto bene anche Jenson Button e la sua McLaren con il quarto posto, mentre deludono Red Bull e Ferrari, ripetendo quando già notato nel corso dell’intero weekend. Le due rosse sono state protagoniste anche di un bel duello in famiglia, nei giri finali, ma solamente per il sesto posto: l’ha spuntata Fernando Alonso su un Kimi Raikkonen (settimo) con gomme decisamente più rovinate. Anche se i tifosi di Maranello erano abituati a ben altro, rispetto ad una lotta per una posizione nelle retrovie, senza mai essere in corsa per un podio.

Gp Brasile F1 2014: ordine d'arrivo

1 Nico Rosberg Mercedes 71 giri
2 Lewis Hamilton Mercedes +1.4 sec
3 Felipe Massa Williams-Mercedes +41.0 sec
4 Jenson Button McLaren-Mercedes +48.6 sec
5 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault +51.4 sec
6 Fernando Alonso Ferrari +61.9 sec
7 Kimi Räikkönen Ferrari +63.7 sec
8 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes +63.9 sec
9 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes +70.0 sec
10 Valtteri Bottas Williams-Mercedes +1 giro
11 Daniil Kvyat STR-Renault +1 giro
12 Pastor Maldonado Lotus-Renault +1 giro
13 Jean-Eric Vergne STR-Renault +1 giro
14 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari +1 giro
15 Sergio Perez Force India-Mercedes +1 giro
16 Adrian Sutil Sauber-Ferrari +1 giro
17 Romain Grosjean Lotus-Renault +8 giri
Ritirato Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault

Gp Brasile F1 2014: classifica piloti

1 Lewis Hamilton GBR Mercedes 334
2 Nico Rosberg GER Mercedes 317
3 Daniel Ricciardo AUS Red Bull Racing-Renault 214
4 Sebastian Vettel GER Red Bull Racing-Renault 159
5 Fernando Alonso SPA Ferrari 157
6 Valtteri Bottas FIN Williams-Mercedes 156
7 Jenson Button GBR McLaren-Mercedes 106
8 Felipe Massa BRA Williams-Mercedes 98
9 Nico Hulkenberg GER Force India-Mercedes 80
10 Kevin Magnussen DAN McLaren-Mercedes 55
11 Kimi Räikkönen FIN Ferrari 53
12 Sergio Perez MEX Force India-Mercedes 47
13 Jean-Eric Vergne FRA STR-Renault 22
14 Romain Grosjean FRA Lotus-Renault 8
15 Daniil Kvyat RUS STR-Renault 8
16 Pastor Maldonado VEN Lotus-Renault 2
17 Jules Bianchi FRA Marussia-Ferrari 2

Gp Brasile F1 2014: classifica costruttori

1 Mercedes 651
2 Red Bull Racing-Renault 373
3 Williams-Mercedes 254
4 Ferrari 210
5 McLaren-Mercedes 161
6 Force India-Mercedes 127
7 STR-Renault 30
8 Lotus-Renault 10
9 Marussia-Ferrari 2

";i:2;s:7827:"

Gp Brasile F1 2014: la diretta della gara

F1 Grand Prix of Brazil

Gp Brasile F1 2014 diretta live: la gara di San Paolo in tempo reale. I piloti dovranno compiere 71 giri sul circuito di Interlagos

ROSBERG VINCE IL GP DEL BRASILE Rosberg vince il Gp del Brasile 2014, davanti al compagno di squadra Hamilton, ora il tedesco ha un ritardo di 17 punti ad una gara dalla fine. Massa sul podio, poi Button, Vettel, Alonso e Raikkonen.

Schermata 2014-11-09 alle 18.35.25

71° giro Ultima tornata: Rosberg verso la vittoria

70° giro Penultimo giro: Hamilton sembra aver mollato un po' la presa, Rosberg vicino al successo

68° giro Alonso sorpassa Raikkonen e si prende la sesta posizione

67° giro Doppio duello interno: Rosberg-Hamilton per la vittoria, Raikkonen-Alonso per il sesto posto

65° giro Duello in casa Ferrari tra Raikkonen e Alonso

62° giro La classifica a 10 giri dalla fine: Rosberg, Hamilton a 0"6, Massa a 31"7, poi Button, Vettel, Raikkonen, Alonso

61° giro Hulkenberg si ferma ai box, Button e Vettel sorpassano Raikkonen con gomme decisamente più rovinate

60° giro Non cambia nulla delle posizioni in pista, Hamilton per ora non ha provato l'attacco

58° giro Rosberg ed Hamilton sempre vicinissimi, poi Massa, Hulkenberg e Raikkonen. Questi ultimi due devono ancora effettuare la terza sosta. Alonso sempre ottavo.

55° giro I due piloti Mercedes sono davvero vicini: solo 7 decimi di distacco tra Rosberg ed Hamilton

54° giro Massa sorpassa Hulkenberg e si va a riprendere il podio, mentre Alonso supera Kvyat ed è ottavo

52° giro Si ferma ai box Alonso, il ferrarista rientra in nona posizione

51° giro Tocca ad Hamilton il pit stop: Rosberg riesce a restare davanti, ma è vicinissimo l'inglese.

50° giro Si ferma Rosberg per il terzo pit stop, Hamilton è al comando. Ai box anche Massa e Button. Il brasiliano sbaglia box e va a quello Mercedes, prima di arrivare al suo ed effettuare il cambio gomme

48° giro Riprende il valzer dei pit stop: il primo a rientrare è Vettel

47° giro Hamilton ancora più vicino, è a 1"9 da Rosberg. Che duello in casa Mercedes

45° giro Alonso sorpassa Magnussen ed ora è sesto

44° giro Alonso è vicinissimo a Magnussen, con cui è ora in lotta per la sesta posizione

43° giro Raikkonen sorpassa Bottas ed è nono

41° giro Hamilton è sempre più vicino a Rosberg, è a 3"1. Massa comodo in terza posizione, Alonso sempre settimo, mentre Raikkonen è decimo

40° giro Ricciardo rientra ai box per un problema alle sospensioni e si ritira

38° giro Si chiude la serie di secondi pit stop, con Kvyat. Alonso risale in settima posizione.

37° giro Classifica dopo il secondo pit stop: Rosberg, Hamilton a 4"7, Massa a 19"1, poi Button, Vettel, Kvyat (solo un pit), Magnussen, Alonso. Raikkonen 12°.

36° giro Pit stop anche per Hulkenberg: tranne Kvyat, tutti hanno fatto due soste

35° giro Pit stop per Raikkonen, problemi all'anteriore destra. Il finlandese rientra in 13.a posizione

34° giro Rosberg ha 5"5 su Hamilton, poi Raikkonen, Hulkenberg, Massa, Button, Kvyat, Vettel, Magnussen e Alonso

32° giro Hamilton riprende a fare giri veloci e si riavvicina a 5"8 dal compagno di squadra

30° giro La classifica, dopo il secondo pit stop: Rosberg, Hamilton a 7"4, poi Raikkonen e Hulkenberg (quest'ultimi ancora senza seconda sosta). Alonso è decimo.

29° giro Pit stop anche per Alonso: il ferrarista perde la posizione su Vettel ed è decimo

27° giro Hamilton va in testa coda e perde tantissimo tempo, poi si ferma ai box per il pit stop e Rosberg recupera il primo posto.

26° giro Rosberg si ferma ai box per il suo pit stop, Hamilton al comando

25° giro Riprende il valzer dei pit stop, entrano Vettel e Massa (che sconta anche i 5" di penalità)

24° giro Duello Alonso-Grosjean, lo spagnolo passa il francese ed è settimo. Prosegue la serie di giri veloci di Hamilton ed è a 1"2 dal leader.

21° giro Hamilton inizia ad incrementare il ritmo e fa il giro più veloce, in 1'15"120 ed è a due secondi da Rosberg

20° giro Pit stop anche per Kvyat, Alonso sale in ottava posizione e Raikkonen in 11.a

18° giro La classifica: Rosberg, Hamilton a 2"2, Massa a 6"6, poi Bottas e Button. Alonso è 9° e Raikkonen 12°.

17° giro Massa sale in terza posizione, dopo il sorpasso su Kvyat. Alonso ha superato Sutil ed è nono, grazie anche al pit stop di Hulkenberg.

16° giro Anche Hamilton sorpassa Hulkenberg e riprende la seconda posizione, anche se è distante di oltre due secondi dal compagno di squadra

14° giro Rosberg supera Hulkenberg alla curva uno e torna al comando. Hamilton 3°

13° giro Hamilton sorpassa Kvyat ed è terzo, alle spalle del compagno di squadra. Casa Ferrari: Alonso 11°, Raikkonen 14°

12° giro Rosberg sorpassa Kvyat ed è secondo, Hamilton sempre quarto

10° giro Ricapitoliamo ancora un po' la classifica: Hulkebnerg, Kvyat, Rosberg, Hamilton, Grosjean e Massa. I primi due devono ancora fermarsi ai box, Alonso è 11°

8° giro Anche Hamilton ai box, Rosberg riesce a restare davanti al compagno di squadra

PENALITA' PER MASSA Cinque secondi per aver superato il limite di velocità ai box

7° giro Pit stop anche per Nico Rosberg, Hamilton è al comando. Il tedesco rientra al 7° posto. Stop anche per Alonso e Ricciardo

6° giro Ai box anche Bottas, Button e Vettel per la prima sosta

5° giro I due piloti della Mercedes fanno tempi praticamente identici, Massa entra ai box per il suo primo pit stop, rientra in 16.a posizione.

3° giro I primi due allungano, con Massa ora staccato di oltre un secondo da Hamilton. Duello tra Alonso ed i due piloti Red Bull per la settima posizione

2° giro Rosberg ha 1"2 su Hamilton, poi Massa a 2"1 dal leader. Alonso resta settimo, Raikkonen è undicesimo

PARTENZA Rosberg parte bene ed è al comando, davanti ad Hamilton, Massa e Bottas. Parte male Vettel, ne approfitta Alonso che è settimo. Raikkonen 11°

Ore 17.00 E' iniziato il giro di ricognizione, tutti i migliori con la gomma gialla.

Ore 16.55 Cinque minuti alla partenza, tutti i piloti sono schierati in griglia escluso Sutil, che partirà dalla pit lane per problemi tecnici sulla Sauber. Grande folla sulle tribune, per l'idolo di casa Massa.

Ore 16.45 Manca un quarto d'ora al via del Gp del Brasile, penultimo appuntamento del Mondiale di Formula 1 2014. Il meteo è buono, c'è il sole e fa il caldo sul circuito di San Paolo. Sarà l'ennesimo duello tra Rosberg (al via dalla pole) ed Hamilton, con il tedesco quasi obbligato a vincere per tenere aperta la lotta mondiale. Le Williams, con il padrone di casa Massa, appaiono competitive, per la Ferrari nuova gara di rincorsa.

";i:3;s:3087:"

Gp Brasile F1 2014: Rosberg in pole position

F1 Grand Prix of Brazil - Qualifying

Gp Brasile F1 2014: ancora Mercedes, ancora Nico Rosberg. Il tedesco conquista la sua decima pole position della stagione ed è il re delle qualifiche, visto che non potrà più essere raggiunto dal compagno di squadra. Una pole conquistata sul filo di lana, con il giro conclusivo completato in 1’10”023, pochi secondi più tardi dopo l’1’10”056 di Lewis Hamilton. Una sfida in famiglia molto bella e tirata, che promette di ripetersi anche nella giornata di domani, per una gara quantomai incerta, nonostante il meteo non sembri prevedere pioggia.

Oltre alle due strepitose frecce d’argento, infatti, anche le due Williams non sono battute in partenza: Felipe Massa è giunto staccato di poco più di due decimi dal poleman, per il grande entusiasmo della torcida di San Paolo, ed anche Valtteri Bottas è apparso molto competitivo e partirà al fianco del compagno di squadra. La terza fila è occupata da Jenson Button e Sebastian Vettel, quest’ultimo a sorpresa davanti ad un Daniel Ricciardo un po’ in ombra, dopo aver destato ottime impressioni nella giornata di ieri.

E la Ferrari? Delusione a Maranello per l’ottavo posto di Fernando Alonso ed il decimo di Kimi Raikkonen. Soprattutto il finlandese era apparso piuttosto in palla nelle precedenti sessioni, ma non è riuscito a trovare la zampata buona nell’unico tentativo a disposizione nel Q3. Stessa situazione anche per quanto riguarda lo spagnolo, seppur staccato di pochi millesimi dalla quinta posizione e quindi anche un po’ sfortunato. Sarà l’ennesima gara di rincorsa, dove l’obiettivo è restare davanti alle McLaren per non perdere il quarto posto nella classifica costruttori.

Gp Brasile F1 2014: i tempi delle qualifiche

1 Nico Rosberg Mercedes 1:10.023
2 Lewis Hamilton Mercedes 1:10.056
3 Felipe Massa Williams-Mercedes 1:10.247
4 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 1:10.305
5 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:10.930
6 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:10.938
7 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 1:10.969
8 Fernando Alonso Ferrari 1:10.977
9 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 1:11.075
10 Kimi Räikkönen Ferrari 1:11.099
11 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari Eliminato nel Q2
12 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes Eliminato nel Q2
13 Adrian Sutil Sauber-Ferrari Eliminato nel Q2
14 Daniil Kvyat STR-Renault Eliminato nel Q2
15 Romain Grosjean Lotus-Renault Eliminato nel Q1
16 Jean-Eric Vergne STR-Renault Eliminato nel Q1
17 Sergio Perez Force India-Mercedes Eliminato nel Q1
18 Pastor Maldonado Lotus-Renault Eliminato nel Q1

";i:4;s:5422:"

Gp Brasile 2014: la diretta delle qualifiche

F1 Grand Prix of Brazil - Practice

ROSBERG IN POLE POSITION Hamilton si porta davanti in 1'10"056, ma il tedesco lo sorpassa ed è sua la pole in 1'10"023

Schermata 2014-11-08 alle 18.01.52

Ore 17.59 Vettel sesto, Ricciardo strappa la posizione a Raikkonen

Ore 17.58 Chiude il suo giro Raikkonen ed è settimo in 1'11"099. Ora sono tutti in pista

Ore 17.56 Tutti ai box, per poi fare l'ultimo tentativo. Il primo a provarci è Raikkonen

Ore 17.55 Mancano 5 minuti alla fine: Rosberg, Hamilton, Massa, Bottas, Button, Magnussen, Vettel, Ricciardo. Ancora senza tempo e con un unico tentativo, i due ferraristi.

Ore 17.53 Terzo crono per Massa (1'10"247), poi Bottas, Button e Magnussen

Ore 17.51 Primo tempo di Hamilton in 1'10"195, ma Rosberg lo supera subito e fa 1'10"166. Ora tutti in pista, solo le due Ferrari aspettano

Ore 17.49 Hamilton è il primo a scendere in pista, dentro anche Rosberg

Ore 17.48 Inizia il Q3, la fase decisiva nella lotta alla pole. In corsa tutti i big: Rosberg, Hamilton, Massa, Bottas, Vettel, Ricciardo, Alonso, Raikkonen, Button e Magnussen.

Gp Brasile F1 2014: avanti tutti i big nel Q2

F1 Grand Prix of Brazil - Practice

FINITO IL Q2 Ancora Rosberg il più veloce, fuori Gutierrez, Hulkenberg, Sutil e Kvyat

Schermata 2014-11-08 alle 17.41.42

Ore 17.40 Ricciardo sale in settima posizione, mentre Massa e Bottas sorpassano Hamilton alle spalle di Rosberg

Ore 17.38 Si migliorano i due ferraristi: Raikkonen è sesto, Alonso ottavo. Le due Mercedes non rientrano in pista e pensano già al Q3

Ore 17.36 Tornano in pista le due Ferrari

Ore 17.34 Ora tutti ai box, in attesa di rientrare per fare il tentativo finale

Ore 17.33 Terzo posto per Bottas, davanti al compagno di squadra. La classifica a 6 minuti dalla fine: Rosberg, Hamilton, Bottas, Massa, Button, Magnussen, Vettel, Raikkonen, Alonso

Ore 17.31 Massa si piazza in terza posizione, a poco più di un decimo da Hamilton

Ore 17.30 Subito Mercedes: Rosberg davanti in 1'10"303, poi Hamilton 1'10"712. Poi Raikkonen e Alonso

Ore 17.27 Scendono in pista anche le due Ferrari ed Hamilton, il primo tempo è di Hulkenberg in 1'12"306

Ore 17.26 Gutierrez ed Hulkenberg i primi a scendere in pista

Ore 17.25 Inizia la seconda parte delle qualifiche, 15 minuti dove verranno esclusi altri quattro piloti dalla lotta per la pole position.

Gp Brasile F1 2014: Rosberg re del Q1

F1 Grand Prix of Brazil - Qualifying

FINITO IL Q1 Rosberg è il più veloce, mentre vengono esclusi Grosjean, Vergne, Perez e Maldonado

Schermata 2014-11-08 alle 17.20.09

Ore 17.18 Rischia Vettel che è 13°, ma dovrebbe farcela

Ore 17.17 Restano ai box le due Mercedes e le due McLaren, gli altri tutti in pista per non rischiare la beffa

Ore 17.15 Vettel risale la classifica ed è 12°

Ore 17.14 Si vedono le due McLaren: Button terzo, Magnussen quarto

Ore 17.13 Si migliora Raikkonen ed è sesto, mentre il primo tempo cronometrato di Vettel è solo il 18° ed ultimo

Ore 17.11 Il duello Mercedes continua: ora è Rosberg a tornare davanti in 1'10"347. La classifica a 7 minuti dalla fine: il tedesco, poi Hamilton, Alonso, Massa, Bottas, Hulkenberg.

Ore 17.10 Hamilton sorpassa il compagno (1'10"457), mentre Alonso si piazza in terza posizione, nonostante i precedenti problemi

Ore 17.09 Alonso si arrabbia con la squadra, perché è stato mandato in pista con la batteria scarica

Ore 17.07 Grande tempo di Rosberg: 1'10"693, subito davanti a tutti

Ore 17.06 Arriva Hamilton e fa il miglior tempo in 1'11"223, poi Massa e Bottas

Ore 17.05 Hulkenberg si porta davanti a tutti in 1'12"491, in pista anche le due Ferrari. Solo Vettel è ancora ai box

Ore 17.04 Kvyat fa il miglior crono in 1'12"555, scendono in pista i primi big ed anche i due piloti Mercedes

Ore 17.01 Sutil è il primo a scendere sul tracciato di Interlagos, poi seguono anche Ricciardo, Kvyat e Gutierrez

Ore 17.00 Semaforo verde: sono iniziate le qualifiche del Gp del Brasile. Per ora ancora nessuno in pista.

Ore 16.50 Mancano dieci minuti al semaforo verde delle prove ufficiali del Gp del Brasile di Formula 1. Nonostante le previsioni di pioggia, per ora la pista è asciutta e fa decisamente caldo sulla pista di Interlagos. Mercedes sempre favorite, dopo aver dominato le libere, ma attenzione soprattutto alle Williams ed a Felipe Massa.

";i:5;s:3051:"

Gp Brasile F1 2014: i tempi delle libere 3

F1 Grand Prix of Brazil - Practice

Gp Brasile F1 2014: un Nico Rosberg da record. Il pilota tedesco chiude il miglior giro della terza sessione di prove libere in 1’10”466, stabilendo così il nuovo primato della pista di San Paolo, superando quello precedente di Montoya nel 2004. Una conferma dell’ottimo feeling del portacolori Mercedes con questo tracciato, visto i migliori tempi ottenuti anche ieri. Sarà ancora una battaglia con il compagno di squadra Lewis Hamilton, staccato di poco più di un decimo, seppur forse non così in forma come le ultime gare.

Sarà probabilmente il classico duello tra le due frecce d’argento, ma attenzione alla Williams. Felipe Massa è carico sulla pista di casa ed è giunto staccato di appena quattro decimi, rispetto al leader. Il brasiliano aveva impressionato anche nella prima parte di questo sabato mattina, quando aveva stabilito il miglior crono (1’11”599) con la gomma bianca. Bene anche il compagno di squadra Valtteri Bottas, mentre le Red Bull sono costrette ad inseguire, con un Ricciardo decisamente migliore di Vettel, forse ormai con la testa alla stagione 2015 e la nuova avventura in Ferrari.

Le vetture di Maranello sono in lizza per la terza fila, a meno di pioggia (possibile per le qualifiche) o qualche errore degli avversari: Kimi Raikkonen conferma un discreto feeling con Interlagos, chiudendo davanti al compagno di squadra Fernando Alonso, anche se entrambi staccati di quasi un secondo rispetto ai leader di giornata. Più o meno sul livello delle rosse troviamo la McLaren. Ma a partire dalle ore 17 (italiane) si farà sul serio: le qualifiche stabiliranno la griglia di partenza.

Gp Brasile F1 2014: i tempi delle libere 3

1 Nico Rosberg Mercedes 1:10.446 28 giri
2 Lewis Hamilton Mercedes 1:10.560 0.114 20
3 Felipe Massa Williams-Mercedes 1:10.875 0.429 21
4 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 1:11.054 0.608 23
5 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 1:11.188 0.742 11
6 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:11.210 0.764 19
7 Kimi Räikkönen Ferrari 1:11.316 0.870 15
8 Fernando Alonso Ferrari 1:11.399 0.953 8
9 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 1:11.499 1.053 19
10 Daniil Kvyat STR-Renault 1:11.834 1.388 26
11 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:11.967 1.521 21
12 Pastor Maldonado Lotus-Renault 1:12.069 1.623 29
13 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 1:12.184 1.738 27
14 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:12.235 1.789 30
15 Jean-Eric Vergne STR-Renault 1:12.235 1.789 29
16 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:12.286 1.840 24
17 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1:12.324 1.878 17
18 Sergio Perez Force India-Mercedes 1:12.942 2.496 25

";i:6;s:3158:"

Gp Brasile F1 2014: i tempi delle libere 2

F1 Grand Prix of Brazil - Practice

La Mercedes prosegue il suo dominio nel Gp del Brasile e comanda anche la seconda sessione di prove libere, chiudendo l’ennesimo venerdì davanti a tutti. Come già accaduto in mattinata, anche nel pomeriggio è stato Nico Rosberg a far segnare il miglior tempo, in 1’12”123. Il tedesco dunque appare in ottima forma sul tracciato di Interlagos, dove deve riuscire a battere Lewis Hamilton per accorciare in classifica iridata. L’inglese è comunque molto vicino ed è staccato di poco più di due decimi: la lotta per la pole, a meno di problemi, sarà tra loro due.

Difficile dire, invece, come potrà andare il passo gara, visto che due bandiere rosse hanno interrotto le libere negli ultimi 25 minuti, non permettendo così ai team di effettuare una serie completa di giri, ma solo poche tornate. Comunque, la Red Bull è apparsa nuovamente la vettura più vicina al team tedesco, in vista della gara di domenica: Daniel Ricciardo ha fatto segnare il quarto tempo, mentre è andato un po’ più in difficoltà Sebastian Vettel. Competitive anche alle Williams, come già mostrato nel corso della mattinata.

La Ferrari ha trovato un ottimo terzo tempo con Kimi Raikkonen, staccato di poco più di cinque decimi da Rosberg: il finlandese ha sicuramente disputato il miglior venerdì di prove libere della stagione, mostrando anche un discreto passo gara, nei pochi giri fatti in simulazione. Fernando Alonso non ha potuto fare la sua prova, visto che il suo motore è andato a fuoco a 25 minuti dalla fine. Lo spagnolo ha fatto anche il pompiere, spegnendo il principio d’incendio con l’estintore: era un propulsore a fine vita, nessuna penalità per domenica.

Gp Brasile F1 2014: i tempi delle libere 2

1 Nico Rosberg Mercedes 1:12.123 36 giri
2 Lewis Hamilton Mercedes 1:12.336 0.213 36
3 Kimi Räikkönen Ferrari 1:12.696 0.573 32
4 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 1:12.956 0.833 24
5 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 1:13.035 0.912 31
6 Felipe Massa Williams-Mercedes 1:13.099 0.976 27
7 Fernando Alonso Ferrari 1:13.122 0.999 20
8 Daniil Kvyat STR-Renault 1:13.254 1.131 35
9 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:13.333 1.210 28
10 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 1:13.479 1.356 33
11 Pastor Maldonado Lotus-Renault 1:13.497 1.374 33
12 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:13.714 1.591 37
13 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1:13.882 1.759 32
14 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:13.902 1.779 25
15 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 1:14.204 2.081 36
16 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:14.209 2.086
17 Jean-Eric Vergne STR-Renault 1:17.171 5.048 31
18 Sergio Perez Force India-Mercedes stesso tempo

";i:7;s:3073:"

Gp Brasile F1 2014: i tempi delle libere 1

F1 Grand Prix of Brazil - Practice

Il solito dominio Mercedes. La mattina del venerdì in Brasile non porta grandi novità, in questo penultimo appuntamento con il Mondiale 2014 di Formula 1. Davanti a tutti c’è Nico Rosberg, sulla pista di San Paolo: il tedesco ha chiuso con il crono di 1’12”764, precedendo il compagno di squadra Lewis Hamilton di poco più di due decimi. Dietro alle due monoposto campioni del mondo c’è il vuoto, visto che i più immediati inseguitori sono staccati di circa un secondo, su un tracciato con asfalto nuovo e con problemi importanti di graining.

Se non pioverà, la situazione dovrebbe migliorare nel corso delle altre sessioni, in modo da rendere la pista meno scivolosa e più gommata. Alle spalle delle due Mercedes troviamo il sorprendente Daniel Kvyat: il russo, il prossimo anno al fianco di Ricciardo alla Red Bull, ha subito trovato un ottimo feeling con questo tracciato, nonostante sia alla sua prima volta a San Paolo. Buon quarto posto per Fernando Alonso: lo spagnolo è a 20 centesimi dal pilota della Toro Rosso ed ha abortito l’ultimo giro, quando l’avrebbe probabilmente sorpassato.

Ottavo posto per l’altro ferrarista Kimi Raikkonen: il finlandese ha però effettuato due testacoda nella parte finale delle prove libere, quando stava tentando di migliorarsi. La Williams di Massa si conferma immediatamente competitiva su questo tracciato, mentre ci sono delle difficoltà per le Red Bull: al decimo posto c’è Ricciardo, mentre Vettel è addirittura quattordicesimo ad oltre due secondi dal leader. Non sono scesi in pista Button e Gutierrez: alle 17 italiane la seconda sessione, dove verranno effettuate anche le simulazioni di gara.

Gp Brasile F1 2014: tempi prove libere 1

1 Nico Rosberg Mercedes 1:12.764 30 giri
2 Lewis Hamilton Mercedes 1:12.985 0.221 32
3 Daniil Kvyat STR-Renault 1:13.723 0.959 39
4 Fernando Alonso Ferrari 1:13.742 0.978 30
5 Felipe Massa Williams-Mercedes 1:13.811 1.047 28
6 Max Verstappen STR-Renault 1:13.827 1.063 26
7 Pastor Maldonado Lotus-Renault 1:14.034 1.270 31
8 Kimi Räikkönen Ferrari 1:14.114 1.350 32
9 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 1:14.136 1.372 30
10 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 1:14.197 1.433 27
11 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 1:14.434 1.670 31
12 Felipe Nasr Williams-Mercedes 1:14.522 1.758 22
13 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1:14.678 1.914 33
14 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:14.902 2.138 24
15 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:15.109 2.345 23
16 Daniel Juncadella Force India-Mercedes 1:16.030 3.266 17
17 Jenson Button McLaren-Mercedes senza tempo
18 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari senza tempo

";i:8;s:2641:"

Gp Brasile F1 2014: orari e dirette Sky-Rai

F1 Grand Prix of Brazil - Race

Il Mondiale di Formula 1 è giunto al suo penultimo appuntamento: il prossimo weekend si disputerà il Gp del Brasile, la diciottesima prova della stagione 2014. Il tema è sempre il solito, il duello tra Lewis Hamilton e Nico Rosberg per il titolo piloti: l’inglese arriva da cinque vittorie consecutive ed ha un vantaggio di 24 punti sul compagno di squadra, ma non potrà comunque festeggiare il titolo sul tracciato di San Paolo. Anche con una vittoria ed un ritiro del tedesco, salirebbe a +49 e nell’ultima gara ad Abu Dhabi, il doppio punteggio assegnerà 50 punti.

Oltre al duello in casa Mercedes, c’è sempre interesse per le ultime due uscite di Fernando Alonso con la Ferrari, anche se ormai il terzo posto nel campionato costruttori sembra nelle mani della Williams. La prova brasiliana sarà trasmessa in diretta esclusivamente su Sky Sport F1 HD, con live dalla conferenza stampa di vigilia al termine della gara, mentre i non abbonati alla pay-tv dovranno accontentarsi della differita sulla Rai, che verrà trasmessa più tardi rispetto alle solite 21, per rispettare gli orari di esclusiva.

Il weekend sulla pista di San Paolo potrebbe essere reso ancora più interessante dal rischio pioggia: le previsioni meteo, infatti, non sono particolarmente positive per l’intero weekend. Sono previsti temporali sia per le libere di venerdì che per le qualifiche di sabato, mentre anche domenica viene annunciata pioggia per la gara, anche se con intensità minore. Anche le temperature avranno un loro peso importante: si passa dai 30 gradi previsti per venerdì ai 19 di domenica. Con sicuro cambio di prestazione degli pneumatici.

Gp Brasile F1 2014: orari e dirette tv Rai Sky

Venerdì 7 novembre
Ore 13.00-14.30 Prove libere 1 (diretta Sky Sport F1 HD, ore 17.30 sintesi Rai Sport 2)
Ore 17.00-18.30 Prove libere 2 (diretta Sky Sport F1 HD, ore 22.00 sintesi Rai Sport 2)

Sabato 8 novembre
Ore 14.00-15.00 Prove libere 3 (diretta Sky Sport F1 HD)
Ore 17.00-18.00 Qualifiche (diretta Sky Sport F1 HD, ore 23.20 differita Rai 2)

Domenica 9 novembre
Ore 17.00 Gara (diretta Sky Sport F1 HD, ore 21.45 differita Rai 2)";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: