Rally Piancavallo, vince l'udinese Massimo Guerra

piancavallo

Massimo Guerra e Daniele Revelant hanno vinto su Porsche 911 Sc il 23° Rally Piancavallo, manifestazione motoristica che si è ripresentata in chiave storica, a 8 anni dall’ultima edizione, quando si era disputata per il tricolore rally. La gara, scattata da Sacile alle 15.30 di venerdì 23 ottobre, è terminata alle 17.30 di ieri in Piazza Unità d’Italia a Trieste, dopo 78 chilometri di speciali.

Guerra ha preceduto la coppia formata da Tony Fassina e Marco Verdelli, su Lancia Stratos. Da ricordare che Fassina aveva vinto a Piancavallo nel 1981, quando era portacolori della Opel.

Nato a Udine nel 1964, Guerra ha iniziato nei rally nel 2001. Imprenditore nella vita, alterna auto da rally moderne ad altre di carattere storico (la Porsche con la quale ha corso e vinto è sua ed è preparata dalla Rennsport di Modena). Terzo posto finale per i bassanesi Costenaro-Marchi, anche loro su Lancia Stratos.

La gara, organizzata con licenza dell’ACI Pordenone e allestita dalla Scuderia Sagittario, è stata sostenuta dalla Regione Friuli Venezia Giulia nella persona dell’assessore regionale alle attività produttive Luca Siriani. Bella la cornice di pubblico a Sacile, sede della partenza, a Villa Manin, sede di riordino, e a Trieste, all’arrivo. Buona l’affluenza di pubblico sulle prove speciali. Si è corso anche in ricordo di Maurizio Perissinot, che del Rally Piancavallo era stato uno degli ideatori.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: