GP Abu Dhabi F1 2014: la Ferrari si prepara alla sfida

Si avvicina l’appuntamento con il GP Abu Dhabi. Presto i motori delle monoposto di F1 torneranno a rombare, per l’ultimo atto della stagione agonistica 2014. La Ferrari è pronta.

F1 Grand Prix of Brazil - Practice

Il GP Abu Dhabi F1 2014 è ormai dietro l’angolo. Pochi giorni ci separano dall’evento conclusivo di questo campionato del mondo, le cui sorti sono già scritte fra i costruttori, con la Mercedes sul trono della specialità.

Sul circuito di Yas Marina resta da assegnare il titoli piloti, ma è un affare domestico fra Lewis Hamilton e Nico Rosberg, interpreti delle “frecce d’argento”.

Resta ancora da definire la geografia dei valori per quello che resta nella classifica riservata ai team, dove la Ferrari spera di guadagnare il terzo posto (anche se ci sono 44 punti da recuperare sulla Williams), magari sfruttando al meglio le opportunità offerte dal doppio punteggio, valido solo per questo appuntamento agonistico.

GP Abu Dhabi F1 2014: anteprima Pirelli della sfida di Yas Marina

La gara (come riporta il sito ufficiale del team emiliano) ha la particolarità di essere l’unica che si corre con due condizioni di luminosità completamente diverse: la partenza, infatti, avviene nel tardo pomeriggio, con la luce naturale, ma presto il sole tramonta, lasciando il compito di illuminare la pista ai potenti riflettori sparsi lungo i 5.554 metri disegnati da Hermann Tilke.

In questo scenario, gli uomini del “cavallino rampante” vogliono chiudere al meglio una stagione che non è stata proprio solare per i colori della scuderia di Maranello, uscita un po’ malconcia dal calendario agonistico andato in scena nel corso del 2014. Nessuno può dire che le cose siano andate bene per le “rosse”.

Ricordiamo che quella di Yas Marina è una pista moderna, caratterizzata da un primo settore piuttosto veloce cui fanno da contraltare due parti più tortuose, con curve da bassa velocità. Si impone dunque un compromesso che consenta di essere competitivi in qualifica e in percorrenza curva, senza pregiudicare la velocità massima, molto importante in gara. Presto vedremo come andrà a finire.

  • shares
  • Mail