Mercedes stabilisce il miglior tempo nella seconda giornata di test

Il tedesco della Mercedes stabilisce il miglior tempo e 'vendica' così il terzo posto di ieri. Bene Marciello su Ferrari, mentre continuano le difficoltà di McLaren.

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:66:"Di Bottas il miglior tempo nei test di Abu Dhabi. McLaren in panne";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:3139:" abu_dhabi_test_day_two

Mercedes ristabilisce le gerarchie ed ottiene il miglior tempo nella giornata conclusiva dei test sulla pista di Abu Dhabi. Il 20enne tedesco Pascal Wehrlein ha compiuto 96 giri (il migliore in 1:42.624) ed ha stabilito un tempo decisamente migliore rispetto a quello registrato ieri da Bottas. In seconda posizione l’ottimo Raffaele Marciello, primo italiano a guidare una Ferrari da quando il vicentino Davide Rigon venne chiamato per svolgere i test di Silverstone (nel luglio 2013).

Terza la Toro Rosso di Max Verstappen e quarta la Sauber di Marcus Ericsson, davanti alla Caterham di Will Stevens ed alla Force India di Spike Goddard. Continuano invece le difficoltà per McLaren. La scuderia inglese si è trovata nuovamente costretta alla resa, quest’oggi dopo soli 2 giri: fra ieri ed oggi Stoffel Vandoorne ha concluso appena 5 passaggi, non riuscendo a stabilire alcun rilevamento.

Volevo fare bene, dimostrare di essere bravo e sono soddisfatto di come è andata – il commento del 19enne Marciello, raccolto da La Gazzetta dello Sport –. Ho fatto molti chilometri, tanto lavoro per la squadra e in quanto ai tempi avevo ancora 4-5 decimi di margine, considerando che era la prima volta su una F.1. Neppure la mia alta statura alla fine è stata un problema, visto che dopo qualche adattamento non ho avuto difficoltà nell'abitacolo. Aver guidato la Ferrari è stata ovviamente una grande emozione e un sogno realizzato. Se potrò diventare terzo pilota della rossa? Ci spero, ma non dipende da me”.


Tempi e distacchi

01 Pascal Wehrlein Mercedes 1:42.624 96 laps
02 Raffaele Marciello Ferrari 1:43.208 +0.584 90 laps
03 Max Verstappen Toro Rosso 1:43.763 +1.139 78 laps
04 Marcus Ericsson Sauber 1:44.551 +1.927 111 laps
05 Will Stevens Caterham 1:44.888 +2.264 43 laps
06 Spike Goddard Force India 1:44.944 +2.320 89 laps
07 Daniel Ricciardo Red Bull 1:45.151 +2.527 88 laps
08 Felipe Nasr Williams 1:45.937 +3.313 83 laps
09 Alex Lynn Lotus 1:46.168 +3.544 34 laps
10 Esteban Ocon Lotus 1:47.013 +4.389 34 laps
11 Stoffel Vandoorne McLaren No time 2 laps

";i:2;s:2696:"

Di Bottas il miglior tempo nei test di Abu Dhabi. McLaren in panne

2014_abu_dhabi_test

Si è conclusa la prima giornata di test sul circuito di Abu Dhabi, dove i team sono rimasti al fine di provare nuove soluzioni in vista del campionato 2015. Il miglior tempo è stato stabilito da Valtteri Bottas (Williams), davanti alla Ferrari di Kimi Raikkonen ed alla Mercedes di Nico Rosberg. Quarto è giunto Jolyon Palmer, 19enne alfiere della Force India recentissimo vincitore del campionato GP2. A seguire Carlos Sainz Jr (Red Bull), Will Stevens (Caterham), Charles Pic (Lotus), Marcus Ericsson (Sauber) e Max Verstappen (Toro Rosso), finito contro le barriere dopo un problema alla sospensione anteriore destra.

Negativa anche la sessione di Stoffel Vandoorne: il pilota della McLaren ha percorso appena 3 giri ed ha poi sventolato bandiera bianca, in seguito ad un guasto riportato dalla sua monoposto (tornata ai box sul carro attrezzi). Sul circuito Yas Marina si è visto anche Sebastian Vettel, passato a salutare i nuovi compagni d’avventura ed ancora impossibilitato a scendere in pista, dopo il no con cui Red Bull vuole tenerlo in attesa.

Sportmediaset rivela che Ferrari ha applicato diversi sensori alla macchina di Raikkonen. In questo modo confronterà i dati raccolti con quelli registrati nel GP di domenica, in maniera tale da capire quali componenti hanno bisogno di maggiori novità in vista del nuovo campionato. Domani è prevista la seconda ed ultima giornata di test. I piloti gireranno sul circuito dalle 6.00 alle 15.00 (ore italiane).


";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail