F1 test Barcellona 2015: incidente per Alonso, Grosjean primo in pista | Risultati 22 febbraio

Giornata animata a Barcellona, per la quarta sessione di test sulla pista iberica. A dominare la scena è stato l'incidente di Fernando Alonso.

a:2:{s:5:"pages";a:4:{i:1;s:0:"";i:2;s:39:"F1 test Barcellona 2015: terza giornata";i:3;s:41:"F1 test Barcellona 2015: seconda giornata";i:4;s:39:"F1 test Barcellona 2015: prima giornata";}s:7:"content";a:4:{i:1;s:2270:" xxxx during day four of Formula One Winter Testing at Circuit de Catalunya on February 22, 2015 in Montmelo, Spain.

F1 test Barcellona 2015 - Fernando Alonso ha avuto un brutto incidente nel corso della quarta ed ultima giornata di test sul circuito di Catalunya. Il pilota spagnolo della McLaren si è reso protagonista di una pericolosa uscita di strada nel confronto antimeridiano. L'ex ferrarista è stato portato in elicottero all'ospedale, per gli accertamenti di rito.

Il violento urto contro un muretto, per fortuna, non ha prodotto danni alla sua persona, come si era potuto intuire dal suo stato di coscienza al momento dell'intervento del personale sanitario. Il buon senso e la corretta prassi medica ha voluto però che venisse condotto in un nosocomio attrezzato, per un monitoraggio accurato. Il responso è stato positivo: Alonso non ha riportato ferite e la TAC non ha evidenziato lesioni. Meglio così!

Rispetto all'accaduto, i tempi passano in secondo piano, ma è doveroso citarli, visto l'esito felice della cosa. Miglior crono in pista per Romain Grosjean, che ha girato in 1'24”067 al volante della sua Lotus. Piazza d'onore per Nico Rosberg, su Mercedes, seguito da Daniil Kvyat su Red Bull. Solo settimo Sebastian Vettel, fermo per parecchio tempo ai box con la sua Ferrari.

Gli uomini di Maranello sono però sereni, nonostante il ritmo inferiore rispetto al solito. Lo staff del “cavallino rampante” ha fatto un lavoro diverso rispetto alla ricerca delle prestazioni, e le lunghe soste non sono giunte come fulmini a ciel sereno, essendo state pianificate per la sostituzione delle parti, spremute in fondo per verificarne l'affidabilità.

F1 test Barcellona 2015: tempi 22 febbraio

01 Romain Grosjean Lotus 1:24.067 111 laps
02 Nico Rosberg Mercedes 1:24.321 129 laps
03 Daniil Kvyat Red Bull 1:24.941 102 laps
04 Felipe Nasr Sauber 1: 24.956 73 laps
05 Valtteri Bottas Williams 1:25.345 127 laps
06 Carlos Sainz Toro Rosso 1:25.604 88 laps
07 Sebastian Vettel Ferrari 1:26.312 74 laps
08 Nico Hulkenberg Force India 1:26.591 36 laps
09 Fernando Alonso McLaren 1:27.956 20 laps

";i:2;s:2247:"

F1 test Barcellona 2015: terza giornata

pastor_maldonado_2015

F1 test Barcellona 2015Pastor Maldonado ha stabilito il miglior tempo nella terza sessione di prove. Il venezuelano della Lotus ripete in questo modo l’exploit di lunedì e finisce nuovamente al comando, davanti alla Toro Rosso di Max Verstappen ed alla Mercedes di Lewis Hamilton.

Maldonado e Verstappen hanno stabilito i rispettivi tempi con pneumatici super-soft, quando invece il campione del mondo ha utilizzato coperture medie. In quarta posizione è finito Marcus Ericsson, costretto a sacrificare quasi interamente la sessione del mattino – è uscito in pista solo a mezz’ora dalla pausa – per un fastidio al cambio.

Anche Sebastian Vettel ha accusato qualche problema, ma legato ad un errore di guida: il tedesco si è insabbiato alla curva 5, tradito dal'asfalto freddo e umido. Ha finito comunque in quinta posizione ed è riuscito soprattutto ad accumulare altri 105 giri.


F1 test Barcellona 2015: tempi 21 febbraio

1 Pastor Maldonado Lotus 1:24.348 104 giri
2 Max Verstappen Toro Rosso 1:24.739 0.391 129 giri
3 Lewis Hamilton Mercedes 1:26.076 1.728 101 giri
4 Marcus Ericsson Sauber 1:26.340 1.992 52 giri
5 Sebastian Vettel Ferrari 1:26.407 2.059 105 giri
6 Daniil Kvyat Red Bull 1:26.589 2.241 110 giri
7 Felipe Massa Williams 1:26.912 2.564 55 giri
8 Pascal Wehrlein Force India 1:27.333 2.985 81 giri
9 Valtteri Bottas Williams 1:27.556 3.208 48 giri
10 Jenson Button McLaren 1:29.151 4.803 24 giri

";i:3;s:1858:"

F1 test Barcellona 2015: seconda giornata

2015_red_bull

F1 test Barcellona 2015 – E’ Daniel Ricciardo il più veloce al termine della seconda giornata di test. L’australiano della Red Bull ha effettuato ben 142 giri e precede di un solo decimo Kimi Raikkonen, entrambi autori del miglior passaggio in mattinata.

I piloti della Mercedes hanno guidato l’uno dopo l’altro: Nico Rosberg è sceso in pista il mattino ed ha poi dovuto riposare il collo, mentre Lewis Hamilton si è ristabilito dall’attacco influenzale ed ha corso nel pomeriggio. Il campione del mondo ha terminato la sessione in quinta piazza, disputando una simulazione di gara e fissando il miglior tempo con pneumatici medi – Ricciardo si è servito invece di coperture soft.

La Force India 2014 di Sergio Perez ha girato per 121 tornate, mentre Carlos Sainz Jr e Marcus Ericsson sono usciti di pista: in entrambe le occasioni è stata esposta la bandiera rossa. Fernando Alonso ha risolto i problemi accusati ieri ed ha percorso 59 giri.


F1 test Barcellona 2015: tempi 20 febbraio

1 Daniel Ricciardo Red Bull 1m24.574s - 142 giri
2 Kimi Raikkonen Ferrari 1m24.584s + 0.010s 90 giri
3 Felipe Massa Williams 1m24.672s +0.098s 88 giri
4 Sergio Perez Force India 1m24.702s + 0.128s 121 giri
5 Lewis Hamilton Mercedes 1m24.923s + 0.349s 89 giri
6 Nico Rosberg Mercedes 1m25.556s + 0.982s 66 giri
7 Fernando Alonso McLaren 1m25.961s + 1.387s 59 giri
8 Jolyon Palmer Lotus 1m26.280s + 1.706s 77 giri
9 Marcus Ericsson Sauber 1m27.344s + 2.770s 113 giri
10 Carlos Sainz Jr. Toro Rosso 1m28.945s + 4.371s 100 giri

";i:4;s:2718:"

F1 test Barcellona 2015: prima giornata

maldonadotestbarcellonagetty

F1 test Barcellona 2015 – La prima giornata della seconda sessione di test invernali sorride a Pastor Maldonado: il pilota della Lotus fa segnare il miglior crono sulla pista di Barcellona (1’25”011), precedendo Kimi Raikkonen nei minuti finali. Dopo il buon esordio di Jerez, arrivano dunque delle interessanti conferme in casa Ferrari, con il finlandese (a lungo al comando) senza problemi ed ancora piuttosto veloce con la sua SF15-T.

Tra l’altro, c’è da segnalare che il tempo di Maldonado è stato realizzato con gomme morbide, a differenza delle medie usate dal ferrarista. Tuttavia, manca ancora il confronto più atteso, quello con la Mercedes dominatrice del 2014: se nella prima sessione il team tedesco si era dedicato esclusivamente al lavoro sul long run, è stata l’influenza a fermare Lewis Hamilton oggi. L’inglese ha effettuato 11 giri, poi si è dovuto fermare per lo stato febbrile.

Al suo posto ha girato nel pomeriggio Pascal Wehrlein, al mattino impegnato con la Force India e potrebbe toccare di nuovo a lui anche venerdì, perché Nico Rosberg ha dei problemi al collo. Continua l’avvio di stagione difficile per la McLaren, con soli 21 giri fatti da Jenson Button, prima di essere fermato da una guarnizione difettosa, mentre la Red Bull (terza con Ricciardo) e la Williams (83 giri) hanno fatto una buona impressione.

F1 test Barcellona 2015: tempi 19 febbraio

1 Pastor Maldonado Lotus 1’25″011 - 69 giri
2 Kimi Raikkonen Ferrari 1’25″167 +0″156 - 70
3 Daniel Ricciardo Red Bull 1’25″547 +0″536 - 54
4 Sergio Pérez Force India 1’26″636 +1″625 - 34
5 Felipe Nasr Sauber 1’27″307 +2″296 - 74
6 Max Verstappen Toro Rosso 1’27″900 +2″889 - 84
7 Jenson Button McLaren 1’28″182 +3″171 - 21
8 Pascal Wehrlein Force India 1’28″329 +3″318 - 32
9 Pascal Wehrlein Mercedes 1’28″469 +3″458 - 39
10 Susie Wolff Williams 1’28″906 +3″895 - 83
11 Lewis Hamilton Mercedes 1’30″429 +5″418 - 11";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail