Il team SuperNova ha scelto l’Auto GP

supernova

Anche la SuperNova sarà sulla griglia di partenza dell’Auto GP. Il team inglese prenderà parte alla stagione inaugurale del campionato con due monoposto, aggiungendo così la serie organizzata dalla Coloni Motorsport agli impegni in GP2 e GP2 Asia.

Dopo l’iscrizione della Dams, dunque, arriva un’altra conferma di come le scuderie del motorsport guardino alla serie con crescente interesse. Anche la SuperNova ha una storia sportiva piena di successi: la bacheca di trofei del team diretto da David Sears comprende 4 titoli in F.3000 (1995 Vincenzo Sospiri, 1997 Ricardo Zonta, 1998 Juan Pablo Montoya, 2002 Sébastien Bourdais) e un titolo dell’A1 GP, ottenuto nella stagione 2006/2007 gestendo la vettura del Team Germany guidata da Nico Hülkenberg.

Proprio Hülkenberg, che nel 2010 sarà pilota titolare della Williams in F.1, è l’ultimo dei piloti che dopo aver gareggiato con la Supernova sono approdati nel Circus: una lista che, oltre ai già citati Bourdais, Montoya e Zonta, comprende anche l’australiano Mark Webber.

Inoltre, dal 2005 il team britannico è tra i protagonisti assoluti della GP2 dove ha colto 7 vittorie e ben altri 32 arrivi a podio, imponendosi come una delle squadre di riferimento. L’iscrizione della SuperNova è un altro passo avanti nel processo di selezione dei team, che porterà il campionato ad avere la griglia completa entro la fine di dicembre.

Enzo Coloni accoglie con gioia il nuovo concorrente: “Siamo felicissimi che anche la SuperNova abbia deciso di credere nel campionato e nel progetto che stiamo portando avanti. Avere uno dei team più vincenti della storia della F.3000 e della GP2 ci inorgoglisce, e pensiamo che gli annunci degli ultimi giorni diano una chiara idea di quanto sarà alta la qualità della competizione nella stagione inaugurale della serie”.

Anche Sears è soddisfatto della scelta: “Non vediamo l’ora di affrontare questa nuova sfida nell’Auto GP. Crediamo che avendo vinto quattro campionati F3000 con vetture Lola, e avendo vinto l’A1 GP 06/07, il nostro team abbia tutto il know-how necessario per capire al meglio questa monoposto, dando ai piloti un mezzo ideale con cui mettersi in mostra e imparare i segreti della guida su vetture potenti prima del passaggio alla GP2. Oltre a questo crediamo che i contenuti dell’Auto GP siano davvero importanti, così come è straordinario il montepremi da 1.200.000 euro”.

Via | Comunicato Stampa

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: