V8 Utes: quando l'incidente è deliberato [Video]

Geoff Fane non tollera un sorpasso aggressivo e manda l'avversario contro il muretto. E' stato multato e squalificato.

E’ capitato a tutti noi di mandare deliberatamente un avversario contro il muretto a bordo pista. Lo abbiamo fatto nei videogiochi però, senza il timore di procurare danni fisici o salassi economici. Di questo peccato si è reso colpevole a Geoff Fane, pilota (reale) iscritto al campionato V8 Utes.

I fatti risalgono a domenica, quando sul circuito Victoria Park (Australia) era in programma una tappa della disciplina riservata a queste incredibili vetture da competizione: hanno la carrozzeria di un pick up, ma sotto il cofano è presente un motore V8 benzina da 7 litri ed oltre 580 CV.

Al giro 13 il pilota australiano viene attacco da Bruce Oakland, che frena al limite e lo tocca. Fane non digerisce lo sgarbo e vendica l’affronto, stringendo l’avversario e mandandolo con violenza addosso al muretto. I due piloti restano incolumi, ma Fane è stato multato nel frattempo di 10.000 dollari australiani e non correrà la prossima gara.

  • shares
  • Mail