L'Auto GP lancia il Campionato Mondiale online, ai tre migliori piloti virtuali un test sulla vettura



Nel 2010, l’Auto GP non si correrà solo sulle piste più belle d’Europa, ma anche su quelle della Rete; in contemporanea con l’inizio della serie, infatti, prenderà il via anche l’Auto GP Formula-SimRacing World Championship.

Di cosa si tratta? Di un vero e proprio Campionato del Mondo virtuale che vedrà 12 team scontrarsi per la vittoria via Internet, schierando due piloti a testa. Il fatto che la competizione si svolga davanti allo schermo di un computer piuttosto che in un autodromo non deve trarre in inganno, perché non si tratta di un semplice gioco: le gare sono regolamentate dalle severe norme dell’International SimRacing Club e i piloti avranno a disposizione il simulatore più realistico al momento disponibile sul mercato, con volante e pedaliera per controllare le loro vetture marchiate Auto GP, proprio come accade nella realtà.

Reale sarà anche il premio, perché per i primi tre classificati del campionato ci sarà un test con la Lola B05/52 del campionato. I sim-racer potranno così provare sulla loro pelle cosa vuol dire avere dietro la schiena i 550 CV del V8 da 3,4 litri, e verificare se anche tra i cordoli veri hanno lo stesso talento mostrato sulle piste virtuali.

Un’occasione senza precedenti per gli appassionati delle simulazioni online, resa possibile dalla collaborazione tra l’Auto GP, che sarà main sponsor della serie virtuale, e i siti Formula- SimRacing.net e Allrace.net, che ne sono i promotori.

Enzo Coloni: “Fin dalla nascita l’Auto GP è stata particolarmente attenta al mondo di Internet, come testimonia la nostra attivissima pagina Facebook. Quindi, questo per noi è stato un altro passo naturale nella stessa direzione. Le grandi possibilità che la Rete ci offre per riunire i nostri fan e interagire con loro non possono essere ignorate, e la stessa cosa vale per il mondo delle gare online.

Chiamarlo ‘gioco’ sarebbe riduttivo e sbagliato perché il realismo è tale che per vincere ci vogliono talento e tanta competenza per lavorare sugli assetti della vettura. Per questo siamo felici di dare ai primi tre la possibilità di provare dal vivo l’Auto GP, creando il primo vero ponte fra il motorsport reale e quello virtuale. Chissà, potremmo trovare un nuovo talento”.

Dennis Hirrle (Presidente International SimRacing Club): “L’Auto GP è il partner più importante che l’ISC abbia mai avuto. Questo dimostra che la reputazione delle gare online sta crescendo, facendo di esse uno sport sempre più riconosciuto.

Voglio ringraziare l’Auto GP per la fiducia che ci ha accordato, ed Enzo e Paolo Coloni perché finalmente daranno ai nostri piloti l’occasione per mettere alla prova il loro talento su una vera monoposto da corsa”.

Ronald Reurink (Direttore del Marketing Formula-SimRacing): Si tratta di un accordo semplicemente incredibile, e ci tengo a ringraziare Diego Fioraldi per averci messo in contatto
con la Coloni Motorsport, rendendo tutto questo possibile. Sono davvero curioso di vedere come se la caveranno i nostri migliori piloti sulla Lola B05/52”.

Diego Fioraldi (Allrace.net): “Sono davvero felice di questo accordo. Per la prima volta in assoluto, i piloti di un campionato virtuale potranno provare una macchina da corsa di questo
livello. Credo che questo sia il futuro delle gare online”.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: