Gp Australia F1 2015: la Ferrari va all’attacco "Il podio è possibile"

Vettel e Raikkonen in coro: "Peccato per gli errori nel Q3, potevamo già essere oggi al terzo posto"

AUTO-PRIX-AUS-F1

Gp Australia F1 2015 - Un anno fa iniziava la depressione, in casa Ferrari. Alonso aveva conquistato la quinta posizione, ma staccato di quasi un secondo e mezzo dal terzo posto, ora l’aria è cambiata. “Dobbiamo vedere dove avevamo chiuso l’anno scorso e dove siamo ora - le parole di Kimi Raikkonen, dodicesimo un anno fa sul circuito di Melbourne - Abbiamo fatto un ottimo lavoro, ma c’è ancora un cammino lungo per raggiungere le Mercedes”.

La monoposto tedesca è lontanissima, ma la SF15-T è al livello della Williams e davanti alla Red Bull e c’è un po’ di delusione, per non aver acchiappato una seconda fila tutta rossa: “Ho fatto un grosso errore nel Q3 - prosegue il finlandese - potevo essere al terzo posto già oggi”. Stessa sensazione anche di Sebastian Vettel, in quarta posizione: “Tutto è filato liscio, ma se avessi fatto un giro leggermente migliore...”.

C’è grande fiducia in chiave gara. La Ferrari ha mostrato di avere un ottimo passo nelle libere di venerdì e l’obiettivo è salire sul podio: “Ieri è andata bene, possiamo continuare su questa strada e migliorare la macchina per domani - dice il tedesco - Sono curioso di vedere il meteo, ma in tutte le sessioni abbiamo sempre lottato”. E Kimi conferma: “Il podio è possibile, abbiamo più velocità a disposizione rispetto a quello mostrato in qualifica”.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail