Gp Australia F1 2015, Arrivabene: Sono un pò incazzato. Dobbiamo osare di più

Il team principal bacchetta i suoi ("Non dobbiamo aver paura di sbagliare") ed indica l'obiettivo: "Le Williams nostre avversarie? Macché, dobbiamo fare la corsa sulle Mercedes".

arrivabene_ferrari_2015

Maurizio Arrivabene non si considera pienamente soddisfatto dopo il quarto ed il quinto posto ottenuti da Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen al termine delle qualifiche. “Sono anche un po' incazzato perché potevamo essere messi meglio – le parole del team principal, raccolte da La Gazzetta dello Sport –. Secondo me oggi le due rosse in seconda fila potevano essere non un sogno, ma una realtà”.

Arrivabene tira poi le orecchie ai suoi e critica l’atteggiamento conservativo del Q2, dettato principalmente dalla paura di sbagliare. “Nel Q2 siamo stati troppo conservativi – prosegue il manager, subentrato quest’anno dopo la parentesi Mattiacci –. Abbiamo avuto paura di fare una cavolata e abbiamo voluto essere sicuri. Questo lo abbiamo pagato nel Q3”.

Il numero uno della Scuderia invita poi la squadra ad essere più aggressiva ed a togliersi di dosso le scorie del campionato 2014: a suo avviso “la sicurezza c'è, ma poi non ti devi far prendere dalla paura di tornare alla situazione dell'anno scorso e quindi essere troppo conservativi”. La Ferrari deve mettere nel mirino le Williams? “Le nostre dirette avversarie sono le Mercedes, ma quali Williams...

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail