Il Gp di Germania non sarà nel calendario Formula 1 2015?

L'amministratore della società alza bandiera bianca e lamenta tempi troppo stretti per organizzare il GP. "Abbiamo comunque fatto il massimo" dice Seiler.

germany_gp_2015

Georg Seiler ha escluso la possibilità che il circuito di Hockenheim riesca ad ospitare il Gp di Germania 2015, ammissione che rende ancor più movimentato ed instabile questo inizio di campionato. “Non abbiamo più alcuna speranza – il commento del manager, amministratore della società che gestisce la pista –. Ci siamo impegnati in tutti i modi per rendere felici i tifosi, ma il tempo è ormai agli sgoccioli. In caso opposto ne risentirebbe la qualità dell’evento”.

Hockenheim ospita la Formula 1 negli anni pari, alternandosi con il Nurburgring. Quest’ultimo però vive una gravissima crisi economica ed ha alzato bandiera bianca. Nei mesi scorsi Ecclestone aveva dato per certo un accordo, ma i colloqui non hanno prodotto alcun risultato concreto.

Autosport non rivela l’esatto motivo del forfait, mentre La Gazzetta dello Sport adduce questioni di origine economica (anche Hockenheim si trova in crisi finanziaria) e logistica: non vi sarebbe il tempo materiale per vendere almeno 52mila biglietti, soglia che immaginiamo garantisca l’autosufficienza della gara. L’articolo 5.6 del regolamento prevede che una gara cancellata 3 mesi prima dell’evento non sia recuperabile, quindi vi è ancora un mese – Il GP è in calendario il 19 luglio – per trovare una soluzione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail