In Svizzera si tornerà a gareggiare dopo 60 anni. Arriva la Formula E?

La tragedia della Sarthe consigliò alle autorità di vietare in Svizzera qualsiasi competizione di natura automobilistica. Era il 1955. Oggi quel divieto è stato abolito.

formula_e_switzerland

La camera alta del Parlamento svizzero ha accolto una mozione presentata da Fathi Derder, che allenta il divieto imposto sulle corse automobilistiche e spiana il terreno verso una gara del campionato Formula E. La notizia è piuttosto significativa, giacché la Confederazione non ospita più alcuna gara automobilistica ormai dal 1955.

In quell’anno morirono 80 spettatori alla 24 Ore di Le Mans. Pierre Levegh uscì di strada al volante della sua Mercedes-Benz 300 SLR e finì contro la folla, provocando quella che è tutt’oggi ricordata come la peggior tragedia nel mondo dell’automobilismo sportivo.

Il fatto turbò la coscienza delle persone e molte gare vennero cancellate, ma fu il paese elvetico a mettere in pratica le misure più drastiche: bandì in forma definitiva le competizioni sul suo territorio. L’ultima gara di Formula 1 risale invece al 1954 e venne disputata sul circuito alle porte di Berna. Autosport rivela che la Svizzera potrebbe ospitare una gara di Formula E nella stagione 2016/2017, dopo aver organizzato un'esibizione a Ginevra nelle scorse settimane.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail