F1: Arrivabene "Ferrari, ora l'obiettivo sono le Mercedes"

Il team principal del Cavallino guarda con grande fiducia alla seconda prova del Mondiale 2015 in Malesia

Australian F1 Grand Prix - Previews

Ferrari F1 – La buona prestazione nella gara d’esordio in Australia, dopo le sensazioni positive dei test invernali, ha portato entusiasmo in casa Ferrari. Ora, però, c’è attesa per la seconda prova del Mondiale 2015: il Gp di Malesia, su un circuito più tradizionale, rispetto a quello di Melbourne. E’ un test importantissimo, per un’ulteriore verifica se la SF15-T è davvero diventata la seconda forza in pista.

Il team principal Maurizio Arrivabene non ha dubbi ed è convinto di rivedere le due rosse lottare per il podio e, magari, anche per qualcosa di più: “Abbiamo raggiunto il livello di competitività di Williams e Red Bull – le sue parole, in un’intervista rilasciata ad Espn – ed ora dobbiamo ridurre il gap dalle Mercedes”. Già a caldo aveva espresso questa valutazione, ribadita anche a mente fredda, senza lo stress e le emozioni della gara appena finita.

Dunque, c’è grande ottimismo a Maranello, con la voglia di rivedere finalmente la Ferrari tra le grandi, dopo una stagione da dimenticare e tantissime delusioni. Ma la strada da percorrere è ancora lunghissima, visto che il distacco da Hamilton e Rosberg è ancora amplissimo, oltre mezzo minuto secondo quanto visto in Australia: “Dobbiamo andare avanti così, rispettando il programma e senza farci prendere dal panico”. Anche se qualcosa non andrà subito per il verso giusto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail