Formula 1: gli operai Mercedes critici sull'operazione Schumacher



Non tutti salutano l’arrivo di Michael Schumacher con un plauso, proprio nella sua Germania c’è chi non approva la grande operazione messa in piedi dalla Mercedes GP.

A non vedere di buon occhio i soldi spesi per avere i servigi del sette volte campione del mondo sono gli operai della casa di Stoccarda, che come in tutti i paesi sono alle prese con i problemi di occupazione innescati dalla crisi. In particolare la Mercedes allo scopo di tagliare i costi vuole spostare parte della produzione della Classe C in USA, suscitando il malcontento dei lavoratori, che a questo punto avrebbero preferito che l’azienda rinunciasse alla Formula 1.

Al contrario i vertici della Mercedes sostengono che gli investimenti per il team e per avere Schumacher avranno una ricaduta per il futuro, e incrementeranno le vendite.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: