Daniel Ricciardo fra le curve della Targa Florio [Video]

Il pilota australiano ha ripetuto qualche tempo fa l'impresa del suo mentore Helmut Marko, che giunse secondo assoluto nel 1972.

Il record sul giro della Targa Florio (33 minuti e 41 secondi) è ancor’oggi detenuto da Helmut Marko, consulente per il motorsport in casa Red Bull e personaggio chiave nel trasferimento di Daniel Ricciardo da Toro Rosso alla scuderia ammiraglia. Il pilota australiano ha replicato qualche tempo fa l’impresa del suo mentore ed ha guidato per le strade della Sicilia un’Alfa Romeo T33, la stessa automobile che Marko guidò nel 1972.

E’ tutto lavoro manuale, duro ma divertente – racconta il pilota australiano, di padre siciliano –. Prima di oggi avevo usato qualcosa di simile solo in Formula Ford, e non mi sono trovato granché bene”. La berlinetta del Biscione risale al 1967 ed utilizza un motore V8 da 3 litri, accreditato di circa 425 CV. Il peso complessivo si attesta a 700 chili, quindi è facile intuire a quale sforzo (fisico e mentale) venivano sottoposti i piloti: basti sapere che l'abitacolo della T33 si trova incastrato fra i due serbatoi del carburante.

Forse ora capisco meglio cosa intende Helmut quando parla dell’automobilismo di una volta, anche se in fondo non potrò mai comprenderlo appieno – la riflessione del 25enne australiano –. Una cosa però ora la so per certo: dopo questa esperienza voglio una macchina da corsa storica”. Marko arrivò secondo al termine dell’edizione 1972 alla velocità media di 122,448 km/h.

  • shares
  • Mail