Gp Malesia F1 2015: è delirio Ferrari, Vettel trionfa a Sepang

Straordinario trionfo della rossa a Sepang, davanti ad Hamilton e Rosberg. Grande quarto posto anche di Raikkonen

a:2:{s:5:"pages";a:6:{i:1;s:0:"";i:2;s:41:"Gp Malesia F1 2015: la diretta della gara";i:3;s:36:"Gp Malesia F1 2015: Hamilton in pole";i:4;s:44:"Gp Malesia F1 2015: diretta delle qualifiche";i:5;s:40:"Gp Malesia F1 2015: i tempi delle libere";i:6;s:38:"Gp Malesia F1 2015: orari e dirette tv";}s:7:"content";a:6:{i:1;s:3497:" AUTO-PRIX-MAS-F1-PODIUM

Gp Malesia F1 2015 - Delirio e trionfo per la Ferrari. Dopo 686 giorni, Sebastian Vettel riporta Maranello sul gradino più alto del podio, dominando il Gp di Malesia e regalando una gioia immensa al popolo rosso, che attendeva dal Gp di Spagna 2013 questo momento. Nessuno se lo aspettava, nonostante la prima fila di ieri, perché le Mercedes parevano sempre là davanti, irraggiungibili. Invece la vettura più veloce in pista è stata la rossa.

Il tedesco si è messo al comando dopo cinque giri, grazie alla strategia vincente di non tornare subito ai box per il cambio gomme con la safety car in pista, come invece hanno fatto tutti i rivali, e non ha più mollato il primato, fino al delirio finale. Vettel ha guidato in maniera perfetta, senza nessuna sbavatura, grazie ad una SF15-T straordinaria, soprattutto nella gestione di un degrado delle gomme decisamente migliore rispetto alla Mercedes.

Non solo Vettel, ma anche una bellissima gara da parte di Kimi Raikkonen. Il finlandese ha chiuso al quarto posto, partendo praticamente dall’ultima posizione, vista una foratura al secondo giro, dopo un contatto con Nasr. Una rimonta super, che rende ancora più grande il weekend rosso. “Erano troppo veloci per noi”, le parole di Lewis Hamilton sul podio, al secondo posto. La festa è tutta della Ferrari ed ora sognare non è vietato.

VETTEL: "UNA GIORNATA INDIMENTICABILE"

Gp Malesia F1 2015: ordine d'arrivo

1 Sebastian Vettel GER FERRARI 1:41:05.793
2 Lewis Hamilton GBR MERCEDES +8.569s
3 Nico Rosberg GER MERCEDES +12.31s
4 Kimi Raikkonen FIN FERRARI +53.822s
5 Valtteri Bottas FIN WILLIAMS +70.409s
6 Felipe Massa BRA WILLIAMS +73.586s
7 Max Verstappen OLA TORO ROSSO +97.762s
8 Carlos Sainz SPA TORO ROSSO +1 giro
9 Daniil Kvyat RUS RED BULL +1 giro
10 Daniel Ricciardo AUS RED BULL +1 giro
11 Romain Grosjean FRA LOTUS +1 giro
12 Felipe Nasr BRA SAUBER +1 giro
13 Sergio Perez MEX FORCE INDIA +1 giro
14 Nico Hulkenberg GER FORCE INDIA +1 giro
15 Roberto Merhi SPA MARUSSIA +3 giri
Rit. Pastor Maldonado VEN LOTUS
Rit. Jenson Button GBR MCLAREN
Rit. Fernando Alonso SPA MCLAREN
Rit. Marcus Ericsson SVE SAUBER

Gp Malesia F1 2015: classifica piloti

1 Lewis Hamilton GBR Mercedes 43
2 Sebastian Vettel GER Ferrari 40
3 Nico Rosberg GER Mercedes 33
4 Felipe Massa BRA Williams 20
5 Kimi Raikkonen FIN Ferrari 12
6 Felipe Nasr BRA Sauber 10
7 Valtteri Bottas FIN Williams 10
8 Daniel Ricciardo AUS Red Bull Racing 9
9 Nico Hulkenberg GER Force India 6
10 Max Verstappen NED Toro Rosso 6
11 Carlos Sainz SPA Toro Rosso 6
12 Marcus Ericsson SVE Sauber car 4
13 Daniil Kvyat RUS Red Bull Racing car 2
14 Sergio Perez MEX Force India car 1

Gp Malesia F1 2015: classifica costruttori

1 Mercedes 76
2 Ferrari 52
3 Williams 30
4 Sauber 14
5 Toro Rosso 12
6 Red Bull 11
7 Force India 7

";i:2;s:7031:"

Gp Malesia F1 2015: la diretta della gara

F1 Grand Prix of Malaysia

TRIONFA VETTEL Sebastian Vettel vince il Gp di Malesia 2015 e riporta la Ferrari sul gradino più alto del podio. Battute le Mercedes: Hamilton secondo, Rosberg terzo. Ottimo anche il quarto posto di Raikkonen, nonostante una foratura in avvio di gara.

Schermata 2015-03-29 alle 10.46.35

55° giro Due giri alla bandiera a scacchi: Vettel ha 9"7 su Hamilton, poi Rosberg e Raikkonen.

53° giro Vettel doppia le due Red Bull ed è sempre più vicino alla bandiera a scacchi

52° giro Mancano cinque giri alla fine, la Ferrari inizia a vedere il traguardo. Vettel ha 10"0 su Hamilton ed il tedesco si appresta a doppiare le Red Bull.

49° giro Si avvicina la fine della gara, mancano 8 giri e Vettel ha un vantaggio di 10"9 su Hamilton. Poi Rosberg, Raikkonen e Massa.

46° giro Vettel risponde ad Hamilton, guadagna due decimi ed ha un vantaggio di 11"7

43° giro Vettel ha un vantaggio di 13"6 su Hamilton, poi Rosberg, Raikkonen, Massa, Bottas, Sainz, Verstappen, Ricciardo e Kvyat. Si ritira anche l'altra McLaren, quella di Button.

41° giro Rosberg rientra ai box per l'ultima sosta, rientra in pista in terza posizione. La rimonta di Raikkonen prosegue ed il finlandese è quarto.

40° giro Risponde Hamiltonm in 1'43"161, il distacco è di 13"7 con Vettel.

39° giro Giro più veloce per Vettel in 1'43"732. Il tedesco ha 3"6 su Rosberg e 14"5 su Hamilton.

38° giro Pit stop anche per Hamilton. A sorpresa monta anche l'inglese la gomma più dura e Vettel recupera subito la testa della classifica.

36° giro Raikkonen sorpassa Verstappen ed è sesto, Vettel rientra ai box per l'ultimo pit stop. Hamilton è ora al comando, mentre il tedesco riesce a tenere dietro Rosberg.

34° giro Raikkonen rientra ai box per l'ultima sosta, torna in pista in settima posizione

33° giro Continua il duello a distanza tra Vettel ed Hamilton (il distacco è di 15"6): entrambi dovrebbero fare ancora un pit stop, con gomme dure per la Ferrari e medie per la Mercedes.

31° giro Si toccano Grosjean e Perez, mentre davanti il vantaggio di Vettel su Hamilton è di 18"0. Raikkonen è quarto, alle spalle di Rosberg.

28° giro Altro giro veloce di Hamilton, in 1'43"976, è staccato di 20"8 da Vettel. Rosberg sorpassa Raikkonen per il terzo posto.

26° giro Pit stop per Rosberg, Hamilton è secondo con il giro veloce in 1'44"017. Vettel è davanti con 23"1 di vantaggio sull'inglese.

25° giro Vettel continua ad essere scatenato, a suon di giri veloci. Ma c'è un clamoroso Raikkonen: il finlandese sorpassa anche Bottas e risale in quarta posizione.

24° giro Vettel si riprende la prima posizione, Hamilton viene sorpassato e rientra immediatamente ai box per la sosta. Rosberg è secondo

23° giro Vettel è scatenato, sta guadagnando oltre due secondi al giro su Hamilton ed ora è a soli 2"5 dall'inglese

22° giro Si ritira Fernando Alonso, per un problema tecnico sulla sua McLaren

21° giro Vettel è ormai negli scarichi di Rosberg e sorpassa subito il tedesco, risalendo in seconda posizione.

19° giro Vettel subito velocissimo, in 1'44"452, guadagna 2"6 su Hamilton e quasi 2" su Rosberg, è a 2"6 dal tedesco. Molto bene anche Raikkonen, è risalito in nona posizione.

17° giro Pit stop per Vettel: ancora gomma media per il tedesco, la Ferrari rientra in terza posizione, dietro alle due Mercedes.

16° giro Prosegue la rimonta di Hamilton, ora staccato di 8"7, anche se Vettel continua ad avere un buon ritmo, nonostante le gomme molto usate. Risale anche Raikkonen, con il giro più veloce della gara (1'45"956), ora è 13°.

14° giro Iniziano ad avere un po' di degrado le gomme di Vettel: Hamilton guadagna cinque decimi e torna a 9"2, mentre Rosberg è a 18"2. Secondo pit stop per Raikkonen

13° giro Rosberg sorpassa Grosjean e poi Hulkenberg, risale in terza posizione

12° giro Vettel allunga a 10" il distacco su Hamilton, entrambi con pista libera. Nel traffico tutti gli altri, con Hulkenberg terzo, poi Grosjean, Rosberg, Sainz, Ricciardo e Massa. Raikkonen è 13°.

11° giro Hamilton sorpassa anche Hulkenberg e si porta in seconda posizione. Il distacco da Vettel è di 9"9. Ora è sfida diretta tra i due.

10° giro Hamilton riesce a sorpassare Sainz in fondo al rettilineo d'arrivo e si porta in quarta posizione. L'inglese va dentro anche su Grosjean, per recuperare il podio virtuale

8° giro Vettel scappa al comando, con un vantaggio di 5"8 su Hulkenberg, poi Grosjean, Sainz e Hamilton (a 7"6 dalla rossa). Rosberg ottavo, Raikkonen quindicesimo.

7° giro Rientra ai box la safety car, riparte la gara. Hamilton sorpassa Perez ed sale in quinta posizione

6° giro Ricapitoliamo la classifica: Vettel, Hulkenberg, Grosjean, Sainz, Perez, Hamilton, Ricciardo, Massa.

5° giro Si fermano quasi tutti, comprese le due Mercedes e le Red Bull, per anticipare la sosta, mentre Vettel non si ferma ed è al comando.

4° giro Ericsson si gira e resta in una posizione pericolosa, alla curva 1, in pista la safety car.

3° giro Hamilton ha un vantaggio di 0"829 su Vettel, poi Rosberg a 2"3, seguito da Ricciardo, Massa e Kvyat.

2° giro Foratura anche per Kimi Raikkonen, proprio sul rettilineo d'arrivo, dopo un contatto con Nasr. Il finlandese dovrà fare tutto il giro, prima di rientrare ai box.

1° giro Foratura per Maldonado, deve rientrare ai box e la sua gara è compromessa

Partenza Hamilton parte bene, Vettel slitta un po' ma mantiene la seconda posizione, poi Rosberg, Ricciardo e Massa. Raikkonen è 14°.

Ore 09.00 Inizia il giro di ricognizione: i primi 10 partono con la gomma media usata, mentre Stevens (Manor) ha ancora problemi e non sarà al via.

Ore 08.50 Buongiorno! Tutto è pronto a Sepang per il secondo appuntamento della stagione di Formula 1. Il meteo è buono sul tracciato malese, c'è il sole e fa molto caldo (35°C l'aria, 60°C l'asfalto), anche se resta un po' di rischio pioggia nel corso del Gran Premio. C'è grande attesa per la Ferrari, dopo la prima fila conquistata da Sebastian Vettel, al fianco della Mercedes di Lewis Hamilton.

";i:3;s:2711:"

Gp Malesia F1 2015: Hamilton in pole

AUTO-PRIX-MAS-F1

Gp Malesia F1 2015 - La pole di Lewis Hamilton, il clamoroso giro ed il secondo posto di Sebastian Vettel. Le qualifiche del Gp di Malesia, condizionate dall’acqua e dal diluvio che ha colpito il circuito di Sepang nel corso del Q2, fanno sorridere la Ferrari e, in particolare, il tedesco. La prima fila mancava a Maranello da esattamente due anni, quando fu Massa a conquistarla nel 2013 sempre in Malesia, ora la ritrova con un tedesco strepitoso.

L’ultima tornata è stata magica, senza sbavature, con una pista che si stava asciugando con il passare dei minuti. Sono mancati 74 millesimi addirittura per arrivare alla pole position, conquistata dal solito Hamilton e dominatore di queste qualifiche. La faccia scura della rossa è quella di Kimi Raikkonen: non trova il giusto timing nel diluvio e viene escluso nel Q2, con anche la bacchettata di Arrivabene: “Deve essere più concentrato”.

Domani proverà a recuperare dall’undicesima posizione, con un’ottima SF15-T, anche se non sarà facile. Un po’ di delusione anche per Nico Rosberg, con un’inconsueta seconda fila, nonostante la Mercedes sia comunque la miglior vettura sul tracciato e potrà provare a battagliare per la vittoria. Buoni riscontri per la Red Bull, deludenti le Williams, mentre è sempre disastrosa la McLaren: Button e Alonso vanno fuori entrambi nel Q1.

Gp Malesia F1 2015: tempi delle qualifiche

1 Lewis Hamilton Mercedes 1:49.834
2 Sebastian Vettel Ferrari 1:49.908
3 Nico Rosberg Mercedes 1:50.299
4 Daniel Ricciardo Red Bull Racing 1:51.541
5 Daniil Kvyat Red Bull Racing 1:51.951
6 Max Verstappen Toro Rosso 1:51.981
7 Felipe Massa Williams 1:52.473
8 Romain Grosjean Lotus 1:52.981
9 Valtteri Bottas Williams 1:53.179
10 Marcus Ericsson Sauber 1:53.261
11 Kimi Raikkonen Ferrari Eliminato nel Q2
12 Pastor Maldonado Lotus Eliminato nel Q2
13 Nico Hulkenberg Force India Eliminato nel Q2
14 Sergio Perez Force India Eliminato nel Q2
15 Carlos Sainz Toro Rosso Eliminato nel Q2
16 Felipe Nasr Sauber Eliminato nel Q1
17 Jenson Button McLaren Eliminato nel Q1
18 Fernando Alonso McLaren Eliminato nel Q1

(Senza tempo e fuori dal 107% le due Manor, decideranno i commissari se saranno al via)

";i:4;s:5890:"

Gp Malesia F1 2015: diretta delle qualifiche

AUTO-PRIX-MAS-F1

Gp Malesia F1 2015 - La diretta live delle qualifiche da Sepang, secondo Gp della stagione 2015

HAMILTON IN POLE Lewis Hamilton conquista la pole position a Sepang, ma c'è una grandissima Ferrari, con Vettel in prima fila al suo fianco. Poi Rosberg, Ricciardo, Kvyat, Verstappen, Massa, Grosjean, Bottas ed Ericsson.

Schermata 2015-03-28 alle 11.33.24

Ore 11.28 Rosberg resta dietro e Vettel è in prima fila. Hamilton in pole.

Ore 11.27 Vettel fa un grande giro e si porta in seconda posizione, in 1'49"408, a meno di un decimo da Hamilton

Ore 11.25 Tutti in pista per l'ultimo tentativo

Ore 11.22 Hamilton e Rosberg rientrano per montare una gomma intermedia nuova, così come per Vettel

Ore 11.20 Vettel fa un secondo giro e si migliora, portandosi in terza posizione con 1'51"617

Ore 11.18 Chiuso il primo giro, con pista ancora un po' bagnata: Hamilton domina e chiude in 1'49"834, poi Rosberg ad oltre un secondo, seguono Verstappen e Vettel

Ore 11.15 E' iniziato il Q3, tutti subito in pista

Ore 11.13 Già quasi tutti in attesa del via al semaforo, tutti proveranno a fare il tempo con le intermedie (solo la Williams con le gomme da bagnato estremo)

Ore 11.10 Ora è ufficiale, tra 5 minuti (alle 11.15) via al Q3. In pista ci saranno Rosberg, Vettel, Bottas, Ricciardo, Grosjean, Massa, Verstappen, Hamilton, Kvyat ed Ericsson.

Ore 11.02 Kimi Raikkonen sulla sua esclusione: "Non è stato un mio errore, sono uscito quando mi è stato detto. Ma nemmeno sfortuna, semplicemente una cattiva gestione dei tempi".

Ore 10.59 Il Q3 partirà, al più presto, alle 11.15 italiane

Ore 10.54 Esce la safety car, per verificare le condizioni della pista e dare comunicazione ufficiale sul via del Q3

Ore 10.46 Sta diminuendo d'intensità la pioggia sul circuito di Sepang

Ore 10.42 Annunciato il rinvio di almeno 15 minuti per l'inizio del Q3, a causa della forte pioggia

Gp Malesia F1 2015: Raikkonen eliminato nel Q2

FINITO IL Q2 Rosberg è il più veloce, fuori Raikkonen

Schermata 2015-03-28 alle 10.40.48

Ore 10.40 E' finito il Q2: Raikkonen undicesimo ed eliminato. Gli altri fuori sono Maldonado, Hulkenberg, Perez e Sainz.

Ore 10.38 Un diluvio si sta abbattendo sulla pista, c'è la possibilità di un Q3 ritardato

Ore 10.35 Continua a piovere, impossibile migliorare il tempo

Ore 10.33 Anche un errore per Raikkonen nel suo giro, non ha preso abbastanza spazio da Ericsson nel giro di formazione ed è rimasto bloccato nel traffico.

Ore 10.30 La pioggia scende copiosa sul tracciato, tutti sono ai box. Purtroppo sarà difficile per Raikkonen tornare in pista per migliorare il suo tempo, qualificandosi

Ore 10.28 Rosberg fa il miglior tempo in 1'38"377, poi Vettel, Bottas, Ricciardo, Grosjean, Massa, Verstappen e Hamilton. Raikkonen è undicesimo e sarebbe fuori, mentre sta arrivando la pioggia. Il finlandese è stato bloccato dalla Sauber di Ericsson nel corso del suo giro.

Ore 10.25 Inizia il Q2, subito tutti in pista per paura della pioggia. Il primo a fare il tempo sarà Vettel.

Gp Malesia F1 2015: Alonso fuori nel Q1

FINITO IL Q1 Hamilton davanti a tutti, tranquille le Ferrari, fuori le McLaren

Schermata 2015-03-28 alle 10.24.02

Ore 10.18 La pista diventa più veloce, ma Fernando Alonso non riesce a migliorarsi ed è fuori dal Q2. Così come Nasr, il compagno di squadra Button e la coppia Manor Mehri-Stevens.

Ore 10.16 Il cielo diventa sempre più nero ed il rischio pioggia cresce, mentre Alonso è tornato in pista per provare a qualificarsi

Ore 10.13 Risalgono Ricciardo e Kvyat, sono quinto e sesto con la sua Red Bull. Ora sono quasi tutti ai box, poi una parte dei piloti proverà l'ultimo tentativo

Ore 10.12 Ricapitoliamo la classifica, a 6 minuti dalla fine del Q1: Hamilton, Rosberg, Vettel, Bottas, Raikkonen, Sainz, Massa, Hulkenberg. A rischio la qualificazione per Alonso, è diciassettesimo.

Ore 10.07 Arrivano sul traguardo le due Ferrari, entrambe con le gomme dure: Vettel è terzo in 1'39"814 e Raikkonen è quinto in 1'40"415, alle spalle di Bottas.

Ore 10.05 Hamilton si mette davanti a tutti in 1'39"269, davanti al compagno di squadra Rosberg.

Ore 10.04 Tutti in pista, anche le due Ferrari. Il primo tempo di Verstappen è 1'41"550.

Ore 10.01 Il primo a scendere in pista è Max Verstappen. Poi iniziano ad arrivare anche gli altri piloti, tra cui Rosberg.

Ore 10.00 Acceso il semaforo verde, iniziano le qualifiche del Gp di Malesia. Ancora nessun pilota in pista

Ore 09.50 Buongiorno da Sepang. Mancano dieci minuti al via delle qualifiche del Gp di Malesia, live su Motorsportblog. Il cielo è un po' più nuvoloso e si parla anche di rischio pioggia per il Q3. In mattinata si è disputata la terza sessione di prove libere, con le due Mercedes davanti a tutti (Rosberg 1'39"690, Hamilton a 184 millesimi), seguite dalle due Ferrari a mezzo secondo e dalle Williams a sette decimi.

";i:5;s:4103:"

Gp Malesia F1 2015: i tempi delle libere

AUTO-PRIX-MAS-F1

Gp Malesia F1 2015 - Dopo i problemi ed i pochi giri del mattino, Lewis Hamilton si mette davanti a tutti nelle prove libere del Gp di Malesia. E’ l’unico a scendere sotto il muro dell’1’40” e chiude con il crono di 1’39”790, mostrandosi nuovamente di essere il favorito per la pole position di domani ed anche, probabilmente, per la gara di domenica. Anche se, la Ferrari ha vissuto un venerdì da sogno, non tanto per il secondo tempo di Kimi Raikkonen, ma per il passo gara.

Il finlandese, infatti, ha impressionato nel long run della parte finale della sessione pomeridiana, montando le gomme medie e facendo tempi molto costanti, addirittura in parte migliori di quanto fatto dai piloti della Mercedes, escludendo un guizzo finale di Hamilton. Anche Sebastian Vettel, del quale manca la simulazione qualifica (settimo), ha ben impressionato, facendo la sua simulazione gara con la gomma più dura. Dunque, la SF15-T sembra essere nuovamente competitiva.

La Williams, come spesso accade, potrebbe essersi un po’ nascosta in questo venerdì, soprattutto nel non svelare il proprio potenziale per la gara di domenica, mentre è in linea con la rossa per le qualifiche, con Bottas e Massa staccati di 3 decimi. Più di un problema per la Red Bull, nonostante il quarto posto di Danii Kvyat, mentre l’esordio di Fernando Alonso si è chiuso solo con un 16° posto, mostrando ancora una volta le difficoltà McLaren.

VETTEL E RAIKKONEN: "DOMANI MIGLIORIAMO" - LA DELUSIONE DI BUTTON

Gp Malesia F1 2015: i tempi delle libere 2

1 Lewis Hamilton Mercedes 1:39.790 16 giri
2 Kimi Raikkonen Ferrari 1:40.163 0.373 29
3 Nico Rosberg Mercedes 1:40.218 0.428 26
4 Daniil Kvyat Red Bull 1:40.346 0.556 17
5 Valtteri Bottas Williams 1:40.450 0.660 31
6 Felipe Massa Williams 1:40.560 0.770 27
7 Sebastian Vettel Ferrari 1:40.652 0.862 29
8 Max Verstappen Toro Rosso 1:41.220 1.430 30
9 Marcus Ericsson Sauber 1:41.261 1.471 30
10 Daniel Ricciardo Red Bull Racing 1:41.799 2.009 8
11 Pastor Maldonado Lotus 1:41.877 2.087 15
12 Felipe Nasr Sauber 1:41.988 2.198 30
13 Sergio Perez Force India 1:42.242 2.452 24
14 Carlos Sainz Toro Rosso 1:42.291 2.501 31
15 Nico Hulkenberg Force India 1:42.330 2.540 28
16 Fernando Alonso McLaren 1:42.506 2.716 25
17 Jenson Button McLaren 1:42.637 2.847 24
18 Romain Grosjean Lotus 1:42.948 3.158 7
19 Will Stevens Marussia 1:45.704 5.914 12
20 Roberto Merhi Marussia 1:47.229 7.439 6

Gp Malesia F1 2015: i tempi delle libere 1

1 Nico Rosberg Mercedes 1:40.124 20 giri
2 Kimi Raikkonen Ferrari 1:40.497 17
3 Sebastian Vettel Ferrari 1:40.985 13
4 Romain Grosjean Lotus 1:41.543 14
5 Carlos Sainz Toro Rosso 1:41.596 26
6 Daniel Ricciardo Red Bull 1:41.787 15
7 Max Verstappen Toro Rosso 1:41.803 23
8 Valtteri Bottas Williams 1:41.882 23
9 Daniil Kvyat Red Bull 1:42.055 18
10 Marcus Ericsson Sauber 1:42.064 16
11 Felipe Massa Williams 1:42.103 23
12 Pastor Maldonado Lotus 1:42.567 19
13 Raffaele Marciello Sauber 1:42.621 13
14 Fernando Alonso McLaren 1:42.885 20
15 Nico Hulkenberg Force India 1:42.893 13
16 Sergio Perez Force India 1:43.054 15
17 Jenson Button McLaren 1:43.100 19
18 Will Stevens Marussia 1:46.686 8
19 Roberto Merhi Marussia 1:47.683 8
20 Lewis Hamilton Mercedes senza tempo 4

";i:6;s:2564:"

Gp Malesia F1 2015: orari e dirette tv

F1 Testing In Barcelona - Day Two

Gp Malesia F1 2015 – Dopo l’apertura in Australia, il circus si sposta in Malesia per la seconda prova del Mondiale 2015. Il tracciato di Kuala Lumpur è più tradizionale, rispetto a quello di Melbourne, dunque, sarà un test importante per capire definitivamente i rapporti di forza in campo: non ci sono dubbi sul primato Mercedes, ma c’è curiosità per capire se la Ferrari può essere davvero la seconda monoposto in pista.

Oppure se Williams e Red Bull sapranno recuperare la propria competitività, dopo l’avvio non esaltante in terra australiana. Il personaggio di questo appuntamento, comunque, è Fernando Alonso: dopo aver saltato la prima gara, come conseguenza dell’incidente avuto nei test di Barcellona, il pilota spagnolo ha ricevuto l’ok dei medici e farà il suo debutto stagionale con la sua nuova McLaren.

Non come in Australia, ma sarà comunque necessario alzarsi presto per assistere al Gp, con la partenza fissata per domenica, alle ore 9 italiane (fate attenzione a spostare le lancette sabato notte, con il ritorno dell’ora legale). Tempo piuttosto variabile previsto per questo weekend malese: soprattutto venerdì e sabato c’è il rischio di piogge e temporali, mentre il cielo dovrebbe essere sereno domenica, con temperatura di 32° C.

Gp Malesia F1 2015: dirette tv Rai e Sky

Venerdì 27 marzo
3.00-4.30 Prove libere 1 (diretta Sky Sport F1 HD, ore 11:30 Sintesi RaiSport2)
7.00-8.30 Prove libere 2 (diretta Sky Sport F1 HD, ore 22:00 Sintesi RaiSport2)

Sabato 28 marzo
7.00-8.00 Prove libere 3 (diretta Sky Sport F1 HD)
10.00-11.00 Qualifiche (diretta Sky Sport F1 HD , ore 14:00 Differita Rai 2)

Domenica 29 marzo
9.00 Gara (diretta Sky Sport F1 HD, ore 14:00 Differita Rai 1)";}}

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail