Gp Malesia F1 2015: Vettel esaltato "E' una giornata indimenticabile"

Tutta la gioia del pilota della Ferrari: "Sono arrivato qua per riportare il Mondiale a Maranello"

Gp Malesia F1 2015 - “Sììì ragazzi, grazie, grazie, grazie. Forza Ferrari!”, il ringraziamento di Sebastian Vettel alla squadra arriva direttamente via team radio, appena varcata la linea del traguardo e vinto il Gp di Malesia. C’è grande gioia ed anche un po’ di commozione sul podio: il tedesco, ricordando il suo idolo Michael Schumacher, ha poi ‘diretto’ l’Inno di Mameli, mentre la squadra cantava e festeggiava sotto il podio.

Oltre alla rossa, anche Seb non vinceva dal 2013, quindi l’emozione è molto grande: “Non so cosa dire, non ho parole”, ripete più di una volta. “E’ una giornata fenomenale, speciale, che mi porterò sempre dentro - racconta successivamente - E’ andato tutto bene, la strategia è stata ottima e sono emozionato. Arrivare a Maranello era un sogno, guardavo Schumacher sulla rossa, era il mio mito. Oggi guido la sua macchina, è incredibile”.

Nessuno si poteva attendere un trionfo del genere, guardando al 2014 ed al vantaggio delle Mercedes anche in Australia: “Li abbiamo battuti in una gara normale”. C’è anche voglia di sognare, non solo una vittoria parziale, ma di poter lottare per il campionato: “Sono arrivato alla Ferrari per riportare il Mondiale a Maranello. La Mercedes è fortissima e difficile da battere, dobbiamo andare avanti così. Il cammino è ancora lungo”.

F1 Grand Prix of Malaysia

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail