Gp Malesia F1 2015: ora la Ferrari sogna di lottare per il titolo

La SF15-T c'è, ma la Mercedes appare ancora un po' in vantaggio rispetto alla monoposto di Maranello

AUTO-PRIX-MAS-F1

Gp Malesia F1 2015 – La vittoria di Sebastian Vettel a Sepang ha rotto un digiuno di quasi due anni in casa Ferrari: la rossa non vinceva dal Gp di Spagna 2013 ed ora appare rinata, dopo un 2014 fatto solamente di delusioni. Il successo malese ha dato grande gioia, ma ha aperto forse uno scenario impensabile alla vigilia del Mondiale 2015: può la rossa dare fastidio alla Mercedes nella lotta per il titolo iridato?

Da Maranello ne sono piuttosto convinti, partendo dal pilota tedesco, fino ad arrivare al team principal Maurizio Arrivabene, che comunque invita tutti a tenere i “piedi per terra” e continuare a lavorare “a testa bassa”. La SF15-T ha mostrato sicuramente di aver fatto avanti importanti, diventando la seconda forza in pista, con una buona velocità e, soprattutto, una migliore gestione dell’usura degli pneumatici rispetto alle rivali.

E’ troppo presto, però, per parlare di sfida iridata. In Australia le monoposto tedesche avevano dato mezzo secondo alle rosse ed a Sepang si è corso in condizioni estreme, a livello di caldo, con la Ferrari sicuramente favorita dal già citato miglior comportamento con le gomme. Dunque, serviranno delle controprove: a partire dalla Cina e, soprattutto, dall’arrivo in Europa. Ma già solo parlarne, è una vittoria per Maranello.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail