F1, Ecclestone: Un campionato anche per le donne

Le gare potrebbero svolgersi o prima della Formula 1 o il sabato. "In questo modo riusciremmo ad attirare molti sponsor".

Susie Wolff

Bernie Ecclestone ha sfruttato la gara della Malesia per suggerire alcune proposte rivolte alla Formula 1, destinate secondo lui a migliorare la godibilità della disciplina. Secondo Big Bernie è possibile ad esempio raddoppiare i punti nelle ultime tre gare ed inaugurare una sorta di Formula 1 parallela, destinata però alle donne.

Dar loro una vetrina sarebbe una grande ideaha spiegato Ecclestone –. Per qualche ragione le donne non stanno emergendo, e non perché non le vogliamo. Noi siamo disponibili, perché attirerebbero molta attenzione e di conseguenza numerosi sponsor”.

L’amministratore delegato di Formula One Group ammette poi che “ho suggerito ai team di inaugurare un campionato separato. Potrebbero correre prima della gara, o magari anche durante il sabato. Al momento è solo una mia idea, ma penso che sia interessante tanto per la Formula 1 quanto per l’intero fine settimana gara”.

Susie Wolff è stata la prima donna a guidare una Formula 1 in ventidue anni, mentre l’italiana Lella Lombardi è l’ultimo pilota del gentil sesso ad avere partecipato ad una gara: le sue dodici partenze risalgono però alla metà degli anni ’70.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail