Luca Rossetti campione europeo per la terza volta

rossetti

Luca Rossetti, su Abarth Grande Punto S2000, ha conquistato al Rallye du Valais il Campionato Europeo Rally, serie motoristica internazionale di lunga tradizione. Il pilota friulano, assistito alle note da Matteo Chiarcossi, si è assicurato in Svizzera il titolo continentale 2011 della specialità, che aggiunge un'altra perla al suo palmares. Nessuno era riuscito nella tripletta prima di lui.

Ecco le parole del protagonista dell'impresa: "Dedico il successo all'ingegnere Wester (CEO dell’Abarth n.d.r.) che ha sempre creduto in me, e a tutti i ragazzi dell'Abarth. Sono orgoglioso di aver vinto questo titolo con un'auto italiana. Per me è un onore correre con loro, spero di averli ripagati per la fiducia che mi hanno accordato. La nostra stagione è stata travagliata, alcune volte abbiamo avuto problemi, ma questo non fa altro che dare un sapore migliore al risultato. Ringrazio tutti quelli che vi hanno contribuito, in particolare Michelin e United Business, che da anni cura il mio management sportivo".

Nella sfida elvetica, Rossetti ha concluso la prima tappa in seconda posizione assoluta, primo tra i piloti del Campionato Europeo; finale di giornata, comunque, con un piccolo thriller, perché a 2 chilometri dall'arrivo della terza prova si è rotta la scatola del cambio, inconveniente che non ha impedito all'equipaggio ufficiale Abarth di chiudere al comando la frazione inaugurale di gara, raccogliendo i punti necessari per la conquista del titolo continentale.

Il secondo giorno è partito velocissimo, perché l'asso di Pordenone è balzato in testa alla classifica assoluta già dopo la speciale di apertura, prima di essere costretto al ritiro da un altro guasto meccanico. Non ha potuto quindi concludere la gara e provare a bissare la vittoria del 2010, come avrebbe desiderato per festeggiare al meglio il trofeo della categoria, ma resta la gioia per la meritata gloria.

Via | Unitedbusiness.it

  • shares
  • +1
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: