Lewis Hamilton

Lewis Hamilton ha vinto nel 2014 il secondo titolo pilota in carriera, grazie ad una Mercedes troppo superiore rispetto alla concorrenza. Il pilota inglese nasce il 7 gennaio 1985 ed ottiene nel 2006 la prima affermazione di rilievo, aggiudicandosi il campionato GP2 e suscitando così le attenzioni di Ron Dennis. Il gran capo del team McLaren ne resta affascinato e lo ingaggia, sottoponendogli uno fra i più ricchi contratti del circus. Soldi ben spesi, perché quello che tutti già pensavano fosse un predestinato conferma le aspettative e sale ininterrottamente sul podio per i primi nove Gran Premi della sua carriera.

Termina la prima stagione con due vittorie e perde il titolo solamente all’ultima gara, a favore di Kimi Raikkonen. La festa è solo rimandata di un anno. Nel 2008 vince cinque gare, sale altre cinque volte sul podio e conquista il titolo mondiale, al termine di un’esaltante duello in Brasile con Felipe Massa. Le stagioni successive non si rivelano però altrettanto fortunate. Nel 2009 inanella una lunga serie di delusioni e deve aspettare fino alla decima gara prima di salire sul gradino più alto del podio, ma non andrà oltre la quinta posizione finale.

Nei campionati seguenti giungerà due volte quarto ed un’altra quinto, pur riuscendo comunque ad aggiudicarsi dodici gare. Dal 2013 passa in Mercedes e sostituisce Michael Schumacher, che pochi giorni dopo la sua firma avrebbe annunciato il ritiro. Hamilton è l’unico pilota in attività ad essersi aggiudicato una gara in tutte le stagioni cui ha partecipato. Nel 2014 vince il titolo sconfiggendo Nico Rosberg all’ultima gara. Parte con i galloni del favorito anche per il campionato 2015. A fine 2014 è stato nominato sportivo inglese dell’anno, in ragione di un secondo titolo che a suo dire vale più del primo.

Lewis Hamilton: lo stipendio

Il pilota inglese è fra i meglio pagati del circus. Nella stagione 2014 ha incassato ben 20 milioni di euro, ma il nuovo contratto si dice che possa fruttargli addirittura 100 milioni di sterline (138 milioni di euro) in cinque anni.

Quando Lewis Hamilton sbagliò corsia dei box

Alla sua prima gara con Mercedes, nel 2013, Hamilton si lasciò vincere dell’abitudine eprese la corsia box del suo vecchio team.

Lewis Hamilton su Facebook e Twitter

Il due volte campione del mondo è attivissimo su Facebook e Twitter. Aggiorna con regolarità anche il suo profilo Instagram ed il suo sito internet.

F1 2017: Ferrari-Mercedes, il duello visto dai circuiti

Nove gare alla fine e 14 punti di differenza: dove si risolverà il duello tra Ferrari e Mercedes per il titolo... Continua...

Gp Australia F1 2017: Hamilton "La Ferrari è favorita"

Il Mondiale di Formula 1 è pronto a partire: Lewis Hamilton gioca a nascondino, alla vigilia del Gp Australia F1 2017. Continua...

F1: Hamilton e Bottas sulla neve, verso la stagione 2017 [Video]

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas si divertono sulla neve, in attesa dell'inizio della stagione 2017 della Formula 1. Continua...

Gp Cina F1 2016: Hamilton penalizzato in griglia di partenza

Hamilton sarà penalizzato di cinque posizioni nella griglia di partenza del Gp di Cina per la sostituzione del cambio. Continua...

F1, Hamilton: Lauda non era mio fan

Lewis Hamilton parla del suo rapporto con Niki Lauda, diventato più solido con il passare degli anni Continua...

F1: la W05 Hybrid iridata di Hamilton al Mercedes-Benz Museum

La Mercedes W05 Hybrid di Lewis Hamilton, con cui l'inglese ha vinto il titolo 2014, è arrivata al museo di Stoccarda... Continua...

F1, Wolff: Hamilton e Rosberg non esagerino con i duelli

Il team principal della scuderia Mercedes ammonisce Hamilton e Rosberg: Basta duelli troppo duri Continua...

F1: Hamilton "Io e Rosberg un problema? Abbiamo vinto 16 gare..."

Hamilton risponde alle critiche del team principal Wolff su un lavoro di squadra non perfetto in casa Mercedes. Continua...

F1, Hamilton punge Schumacher: "Ho vinto solo grazie alle mie abilità"

Il campione del mondo punge Schumacher e sostiene di non aver mai vinto grazie a scorrettezze. Continua...

F1, Hamilton: Non è bello essere mio compagno di team

Il pilota inglese "capisce" Rosberg ed ammette le difficoltà nell'essere suo compagno di team Continua...