CIR Alpi Orientali. Punto sopra a tutti

Andreucci Punto Super2000


Dopo la parentesi Longhi-Travaglia sembra che il Campionato Italiano Rally proceda nuovamente come ad inizio stagione, con Andreucci inevitabilmente in testa e Navarra subito al seguito sulle speciali del 42° Rally del Friuli ed Alpi Orientali. Un dominio iniziato già nella prima tappa con margini che hanno consentito al garfagnino navigato dalla friulana Anna Andreussi di amministrare le ultime speciali di oggi. Non molto distanti a fine gara i due subaristi Longhi ed Aghini hanno limitato i distacchi dalle Super Punto sui fondi asciutti ed asfaltati che mettevano a dura prova la resistenza delle loro N4. Al quinto posto c'è invece una presenza strabiliante, è la Peugeot 206 Super 1600 condotta da Rossetti, primo tra le due ruote motrici e maestro sulle strade di casa davanti alla prima delle Mitsubishi, quella di Dallavilla, rallentato a fine giornata da una foratura dopo aver protetto la quarta posizione fino alla PS10. Bizzarri conclude al settimo posto assoluto (2° di classe) allungando in Campionato su Chentre, messo alle strette da una PS5 terminata a motore spento per una perdita d'olio. Ultimo a punti è Denis Colombini già laureato campione Under 25. Disfatta per molti big a bordo delle Mitsubishi, con ritiri che hanno interessato Travaglia (forse problemi all'elettronica), Cantamessa (Motore), Cunico (Freni) e Ratiglia (incidente e successivo ritiro) . Un'ecatombe che purtroppo allontana nuovamente Travaglia dalla lotta per il campionato, e che non rende giustizia a Luca Cantamessa, tornato sul palcoscenico del CIR con una Mitsubishi che non lo porta a fine gara.


Classifica Finale



Classifica di Campionato

1. Andreucci (Fiat Grande Punto) 54; 2. Longhi (Subaru Impreza) 50; 3. Navarra
(Fiat Grande Punto) 41 ; 4. Travaglia (Mitsubishi Evo IX) 30; 5. Dallavilla (MItsubishi) 29

E qui una collezione di video del rally.

  • shares
  • Mail
91 commenti Aggiorna
Ordina: