Audi smentisce di voler entrare in Formula 1

Da Ingolstadt smentiscono in maniera categoria le indiscrezioni relative ad un approdo in Formula 1. In questo modo viene meno la solidità delle voci, alcune anche piuttosto fantasiose...

2014_audi_le_mans_victory

Si rincorrono da giorni le indiscrezioni sul possibile ritorno di Audi in Formula 1. Ne parlano sia l’australiano Motoring che il britannico Auto Express, dipingendo tuttavia un quadro dai colori troppo accesi ed infuocati per risultare credibile. Secondo loro l’azienda tedesca potrebbe addirittura rinunciare ai campionati DTM e prototipi, con il solo obiettivo di concentrarsi sulla principale disciplina dell’automobilismo mondiale. I due siti citano fonti anonime interne alla casa di Ingolstadt ed al gruppo Volkswagen. Secondo loro è prevista una sorta di riorganizzazione dell’attività sportiva: Audi potrebbe rinunciare al campionato World Endurance Championship – resterebbe Porsche a presidiare la categoria – e concentrarsi su alcune gare di durata, quelle a cui partecipano le sue automobili di maggior profitto (TT ed R8).

Il sito ipotizza la 24 Ore del Nurburgring e la 12 Ore di Bathurst, mentre l’addio al DTM sarebbe effettivo da fine 2015. Gli stessi informatori spiegano poi che il budget delle due attività verrà combinato ed arricchito da una generosa sponsorizzazione Red Bull, particolare – quest’ultimo – su cui nutriamo forti perplessità. Non meno improbabili sono le indiscrezioni riguardanti la parte tecnica. Alcuni tecnici starebbero lavorando già da qualche mese al progetto di un motore V6 1.6, ma i Quattro Anelli preferirebbero tuttavia acquistare un team già esistente. Motoring cita Toro Rosso e addirittura Red Bull, sottolineando le origini austriache di Ferdinand Piech (gran capo del gruppo Volkswagen). Si è parlato anche di Fernando Alonso, di Adrian Newey…

Ma queste erano solo indiscrezioni. La realtà sta nelle ripetute manifestazioni di disinteresse espresse da Piech, che ha sempre dimostrato di non gradire l’attuale Formula 1. La solidità del castello è stata infine compromessa da un post pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale di Audi Sport, nel quale si legge che tutte le supposizioni vanno ritenute tali.


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 72 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO